Autore Topic: OMAS 50  (Letto 565 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Davide

  • Beginner
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
OMAS 50
« il: Gennaio 19, 2020, 17:55:49 pm »
buongiorno a tutti,
Sono nuovissimo del forum, un neofita della stilografica ma già molto appassionato. Scrivo per sapere se qualcuno fosse in possesso o avesse informazioni della OMAS 50, penna realizzata per il 50esimo della omas nel 1975. per capirci, è slim, sfaccettata in 12 facce lisce in acciao, minimalista. Personalmente , che amo le penne sottili e minimaliste, la trova davvero bellissima! Qualcuno la possiede? Come scrive? Il pennino é lo stesso della Omas rinascimento? Chiedo lumi per conoscenza ed eventuale futuro acquisto (se riesco a trovarla!)

Un saluto a tutti



Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9329
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:OMAS 50
« Risposta #1 il: Gennaio 19, 2020, 18:31:04 pm »
Posso dirti a seguito di una piccola ricerca sul libro di Emilio Dolcini dedicato alla OMAS che la 50 è in pratica una Rinascimento con una veste specifica per celebrare il cinquantenario della casa bolognese, dalla quale è stata prodotta per il solo anno 1975.
Personalmente - ma qui siamo nel campo dei gusti soggettivi - non amo le penne di questo periodo, un pò tutte realizzate in metallo e caratterizzate dalla linea a "tubetto". Faccio qualche eccezione per la Aurora Hastil, che si stacca nettamente dalla concorrenza per la tecnica e per la ricercatezza della realizzazione, dove appare evidente l'apporto fornito da un designer quale Marco Zanuso. Non per nulla è esposta al MOMA di New York.
Sulla scrittura della Rinascimento e della 50 non posso dirti nulla se non che, data la foggia semi tubolare, il pennino sarà verosimilmente piuttosto rigido: in quegli anni la concorrenza della biro era spietata ed un pò in tutto il mondo sono state realizzate stilografiche il cui tratto "scimmiottava" quello delle penne a sfera, rispetto alle quali potevano però facilmente prevalere almeno per la scorrevolezza.
 

Offline Davide

  • Beginner
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:OMAS 50
« Risposta #2 il: Gennaio 19, 2020, 19:42:14 pm »
Grazie della risposta!
Condivido sulla tendenza degli anni 70, ma esistono video online che dimostrano e parlano molto bene del pennino omas rinascimento, che per l'epoca in cui come dici tutti erano specialmente rigidi, offre invece una buona flessibilita (senza con questo potersi comparare con i flessibili antichi).

Se avesse questo pennino anche la omas 50 sarebbe davvero la mia penna ideale (non la userei per scrittura o tipografie copperplate)!!! A me piacie molto la penna a tubetto, minimalista e depurata, anche se purtroppo sono tutte dal pennino molto rigido.
Sai/sapete per caso ove potrebbe essere possibile trovare una omas 50 in vendita?

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9329
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:OMAS 50
« Risposta #3 il: Gennaio 19, 2020, 20:00:34 pm »
....
Sai/sapete per caso ove potrebbe essere possibile trovare una omas 50 in vendita?
Non dovresti avere difficoltà a trovarla su Ebay, per esempio.

Offline Davide

  • Beginner
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:OMAS 50
« Risposta #4 il: Gennaio 19, 2020, 20:09:13 pm »

Cercata su eBay, Etsy, online, Wallapop... Niente!!
Conosci qualche collezionista o negozio specializzato?
....
Sai/sapete per caso ove potrebbe essere possibile trovare una omas 50 in vendita?
Non dovresti avere difficoltà a trovarla su Ebay, per esempio.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9329
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:OMAS 50
« Risposta #5 il: Gennaio 19, 2020, 20:48:48 pm »
Sarà questione di avere un pò di pazienza; ce ne ho viste diverse volte.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12247
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:OMAS 50
« Risposta #6 il: Gennaio 20, 2020, 12:26:57 pm »
In alternativa alla Omas ti consiglio la serie tubetto della Cartier, soprattutto la serie laccata è realizzata molto bene.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk


Offline Davide

  • Beginner
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:OMAS 50
« Risposta #7 il: Gennaio 20, 2020, 22:50:09 pm »
In alternativa alla Omas ti consiglio la serie tubetto della Cartier, soprattutto la serie laccata è realizzata molto bene.

Inviato dal mio FIG-LX1 utilizzando Tapatalk

Grazie mille del consiglio! Non conosco molto le Cartier, ci darò un occhiata.

Offline Davide

  • Beginner
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:OMAS 50
« Risposta #8 il: Gennaio 20, 2020, 22:53:15 pm »
Tornando alla Omas 50, sarebbe davvero bello se questo post diventasse una sorta di censimento di questa penna qualora qualcuno del forum la possedesse. Dai! Almeno così compenso la mi frustrazione per non trovarla ed averla guardando le omas 50 degli altri! Ahahah!

Offline pirulazio

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 2135
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
  • La Z0NA è Tra Noi, Brivido Terrore Raccapriccio
    • Z0NA900 Penne & Militaria
Re:OMAS 50
« Risposta #9 il: Gennaio 21, 2020, 15:24:05 pm »
Tornando alla Omas 50, sarebbe davvero bello se questo post diventasse una sorta di censimento di questa penna qualora qualcuno del forum la possedesse. Dai! Almeno così compenso la mi frustrazione per non trovarla ed averla guardando le omas 50 degli altri! Ahahah!

Basta chiedere, nuova perfetta, anche con l'apposito puntale per poterla trasformare in roller,
la vendo? Ovvio! sono un commerciante ;) se interessa contattami su pens@zona900.it
grazie.



















Offline Davide

  • Beginner
  • *
  • Post: 14
  • Karma: +0/-0
Re:OMAS 50
« Risposta #10 il: Gennaio 21, 2020, 17:24:25 pm »
Ciao Pirulazio,

Bella bella questa Omas 50! Ogni volta che la rivedo mi innamoro di questo suo minimalismo ed eleganza. Davvero anche ben conservata. Ti ho gia scritto una mail!
Il censimento continua...

Un salutone e grazie

Tags:
 

       
Twittear