Autore Topic: Simili ma non uguali... Il motivo c'è...  (Letto 637 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11358
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Simili ma non uguali... Il motivo c'è...
« il: Settembre 06, 2013, 16:20:42 pm »
Due pennini Omas bicolore e quindi "reversibili". O almeno così dovrebbe essere (almeno a livello teorico) e leggendo quelle che nell'ambiente chiamiamo "le sacre scritture" e ascoltanto il "si dice" del mondo collezionistico.

Tutto sembrerebbe essere confermato dalle prime due immagini affiancate:

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

Ma se osserviamo i due pennini non più dall'alto ma dal fianco, scopriamo che in realtà sono due pennini molto molto differenti.

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

Molto curioso non trovate? e ora esattamente come per il Platiridio Aurora, lancio una piccola sfida, chi sa dare una spiegazione convincente?

Ovviamente non si vince nulla se non un po' di divertimento pennifero.

 :set2010068: :set2010068: :set2010068:



Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8859
  • Sesso: Maschio
Re:Simili ma non uguali... Il motivo c'è...
« Risposta #1 il: Settembre 06, 2013, 16:33:45 pm »
Sembrerebbe  che il pennino in basso sia effettivamente stato realizzato per scrivere da entrambi i due lati, mentre il primo mi sembra del tutto normale.
Ma precisamente a che cosa "ci sfidi" a dare una spiegazione?

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11358
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
R: Re:Simili ma non uguali... Il motivo c'è...
« Risposta #2 il: Settembre 06, 2013, 18:59:06 pm »
Sembrerebbe  che il pennino in basso sia effettivamente stato realizzato per scrivere da entrambi i due lati, mentre il primo mi sembra del tutto normale.
Ma precisamente a che cosa "ci sfidi" a dare una spiegazione?

Ma no sfida in senso lato tutto qui. In realtà sono dell'idea che si tratti di una curiosità, dettata più che altro dal fatto che nell'immaginario collettivo del collezionismo si da per scontato che i pennini bicolore sono tutti reversibili.

Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2

Offline pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1428
  • Sesso: Maschio
Re:Simili ma non uguali... Il motivo c'è...
« Risposta #3 il: Settembre 06, 2013, 23:02:17 pm »

Quanto mi sembra di poter desumere dalle fotografie.

La punta del pennino in basso somiglia, se non ricordo male,  a quello della Sheffer Lifetime Balance del 30, con punte flessibili leggermente arcuate all’insù con iridio tondeggiante e ben liscio che consente di scrivere anche su carta ruvida ed è ideale per i mancini.
Quello superiore dovrebbe essere ugualmente flessibile, ma con tratto più impegnativo e sottile, poco utilizzabile su carte molto lisce o troppo accidentate.
Insomma, due pennini ben differenti.

Tags:
 

       
Twittear