Autore Topic: Da oltr'alpe una bella RA3 laminata.  (Letto 145 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8816
  • Sesso: Maschio
Da oltr'alpe una bella RA3 laminata.
« il: Gennaio 26, 2018, 15:11:32 pm »
Arrivata fresca fresca in mattinata questa bella rientrante Aurora in condizioni davvero eccellenti e dotata di scatola originale.
Ho trovato solo un leggerissimo residuo d'inchiostro sulla punta di pennino e conduttore; il resto immacolato: evidentemente la penna stata testata intingendo appena il pennino nell'inchiostro e poi riposta dove ha dormito per decine e decine di anni. Sicuramente arrivata in Francia, magari come regalo, ma non stata costruita per il mercato francese come testimonia il titolo 14kt dell'oro del pennino. Altra cosa che pare evincersi che le penne uscivano di fabbrica col numero del modello evidenziato in bianco.

P.S. mi si perdoni lo stecchino, ma senza puntello la scatola non resta aperta.



Online Parcival

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1816
  • Sesso: Maschio
Re:Da oltr'alpe una bella RA3 laminata.
« Risposta #1 il: Gennaio 26, 2018, 23:07:23 pm »
 :set2010090: :set2010090: :set2010090:

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 761
  • Sesso: Maschio
Re:Da oltr'alpe una bella RA3 laminata.
« Risposta #2 il: Gennaio 27, 2018, 01:24:26 am »
 :set2010090:
Bella e rara: un'altra perla per il Paradiso delle penne.

Offline Mirco

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 81
  • Sesso: Maschio
  • L' esperienza la somma degli errori fatti
Re:Da oltr'alpe una bella RA3 laminata.
« Risposta #3 il: Gennaio 29, 2018, 09:29:35 am »
Arrivata fresca fresca in mattinata questa bella rientrante Aurora in condizioni davvero eccellenti e dotata di scatola originale.
Ho trovato solo un leggerissimo residuo d'inchiostro sulla punta di pennino e conduttore; il resto immacolato: evidentemente la penna stata testata intingendo appena il pennino nell'inchiostro e poi riposta dove ha dormito per decine e decine di anni. Sicuramente arrivata in Francia, magari come regalo, ma non stata costruita per il mercato francese come testimonia il titolo 14kt dell'oro del pennino. Altra cosa che pare evincersi che le penne uscivano di fabbrica col numero del modello evidenziato in bianco.

P.S. mi si perdoni lo stecchino, ma senza puntello la scatola non resta aperta.

Schiumo d' invidia... ;)

Tags:
 

       
Twittear