Autore Topic: Caricamento Saratoga Webber  (Letto 2969 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9332
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Caricamento Saratoga Webber
« il: Maggio 25, 2013, 21:06:14 pm »
  • Publish
  • Chiaramente fa parte dei sistemi ispirati a quello introdotto dalla Vacumatic.
    Come in quello di Tabo e Tibaldi il pulsante rientra avvitandosi.
    Piuttosto ben realizzato, interamente in ottone.
    A parte che l'appendice per la pallina resta inutilizzata (ma non da alcun fastidio) il gommino per la Vacumatic della misura più grande, debitamente accorciato si adatta benissimo.



    Offline f.hawks

    • Special Guest
    • Hero Member
    • *********
    • Post: 3073
    • Karma: +2/-0
    • Sesso: Maschio
    Re:Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #1 il: Maggio 25, 2013, 22:39:34 pm »
  • Publish
  • cheomo..... bravo !!!!
    ti dò un indizio per il 2 giugno: come te la cavi con le crepette nei cappucci GF ??
    tutto il resto poi è noia..... lo fai ad occhi chiusi capace.....


    Online Giuseppe Tubi

    • Top Expert
    • Hero Member
    • **********
    • Post: 9332
    • Karma: +2/-0
    • Sesso: Maschio
    Re:Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #2 il: Maggio 26, 2013, 12:50:11 pm »
  • Publish
  • cheomo..... bravo !!!!
    ti dò un indizio per il 2 giugno: come te la cavi con le crepette nei cappucci GF ??
    tutto il resto poi è noia..... lo fai ad occhi chiusi capace.....
    Maremmaiala alla pigrizia! O che è GF? Grande Fratello? Gold Filled? O se scrivevi laminate, era meglio, no? Se è così l'intervento che normalmente pratico corrisponde alla strategia di LASCIAR PERDERE.
    Scherzi a parte, è un affaraccio serio. L'unica cosa che si potrebbe provare è togliere il rivestimento pulire l'interno molto, molto bene e stagnare dall'interno una lamina sottilissima d'ottone. Teoricamente si potrebbe (non io, che non sono attrezzato) saldare la crepa con dell'oro, ma la laminatura dalle rientranti spesso è davvero molto sottile ed il rischio di fondere tutto, alto. Ci vorrebbe uno molto bravo, avvezzo a fare lavori di oreficeria. Come ho ipotizzato di fare, sicuramente s'irrobustisce e si chiude la crepa, ma il rischio è che resti all'esterno una minima porzione di stagno (inevitabile nella crepa) che precluderebbe la possibilità di dorare la parte, perché sullo stagno l'oro non attacca.

    Online fabbale

    • Special Guest
    • Hero Member
    • *********
    • Post: 6183
    • Karma: +2/-0
    • Sesso: Maschio
    • Don't worry be happy !!!
    Re:Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #3 il: Maggio 26, 2013, 19:27:54 pm »
  • Publish
  • Farchè...c'è da saldare qualche cosa???
    Serve una mano??? O meglio...proprio mano un sarebbe...

     :set2010060:

    Offline Mrbones67

    • Special Guest
    • Hero Member
    • *********
    • Post: 2910
    • Karma: +0/-0
    • Sesso: Maschio
    Re:Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #4 il: Maggio 26, 2013, 19:32:17 pm »
  • Publish
  • Ma che s'è magnato? :set2010035:

    Offline turin-pens

    • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
    • Amministratore
    • Hero Member
    • *****
    • Post: 12247
    • Karma: +4/-0
    • Sesso: Maschio
    • Traguardo 200.000 ormai prossimo
    R: Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #5 il: Maggio 27, 2013, 12:04:19 pm »
  • Publish
  • Complimenti! Il caricamento tipo vacumatic delle Saratoga sono sempre leggermente più ostici rispetto ai Parker Vacumatic. Per accorciare il commino hai utilizzato le forbici? Io preferisco utilizzare il taglierino oppure un bisturi, anche le lamette da rasoio vanno benissimo, comprese quelle da sfilzino da parrucchiere.

    Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2


    Online Giuseppe Tubi

    • Top Expert
    • Hero Member
    • **********
    • Post: 9332
    • Karma: +2/-0
    • Sesso: Maschio
    Re:R: Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #6 il: Maggio 27, 2013, 15:38:17 pm »
  • Publish
  • Complimenti! Il caricamento tipo vacumatic delle Saratoga sono sempre leggermente più ostici rispetto ai Parker Vacumatic. Per accorciare il commino hai utilizzato le forbici? Io preferisco utilizzare il taglierino oppure un bisturi, anche le lamette da rasoio vanno benissimo, comprese quelle da sfilzino da parrucchiere.

    Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2
    Questo in tutta sincerità non mi ha creato problemi. Certo, non bisogna cadere nell'errore di cercare di svitarlo come si farebbe col meccanismo della vacumatic (inizialmente io l'ho fatto): va acchiappata solo la ghiera tramite le due tacche, altrimenti si rischia solo di fare danni, visto che per quanta forza si esericiti non si ottiene nulla.
    Trovo intelligente ll'idea della ghiera separata che permette di serrare il meccanismo senza che questo sia coinvolto nella rotazione dell'avvitamento. Anche le possibilità che resti bloccato da residui di colla o dalla gomma seccata, sono decisamente ridotte. Certo che "l'originale" della Parker resta il più efficiente grazie alla piega all'indietro assuta dal gommino nello stato di riposo, che consente di spostare un volume d'aria superiore a quello delle "repliche" che si limitano a fare espandere il gommino per elasticità.
    Per tagliare la gomma ho usato banalmente le forbici, addrizzando poi un pò il profilo.
    Quoto l'utilizzo di strumenti da taglio adeguati, che consentono senz'altro una precisione maggiore.

    Offline turin-pens

    • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
    • Amministratore
    • Hero Member
    • *****
    • Post: 12247
    • Karma: +4/-0
    • Sesso: Maschio
    • Traguardo 200.000 ormai prossimo
    R: Re:R: Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #7 il: Maggio 28, 2013, 17:23:13 pm »
  • Publish
  • Complimenti! Il caricamento tipo vacumatic delle Saratoga sono sempre leggermente più ostici rispetto ai Parker Vacumatic. Per accorciare il commino hai utilizzato le forbici? Io preferisco utilizzare il taglierino oppure un bisturi, anche le lamette da rasoio vanno benissimo, comprese quelle da sfilzino da parrucchiere.

    Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2
    Questo in tutta sincerità non mi ha creato problemi. Certo, non bisogna cadere nell'errore di cercare di svitarlo come si farebbe col meccanismo della vacumatic (inizialmente io l'ho fatto): va acchiappata solo la ghiera tramite le due tacche, altrimenti si rischia solo di fare danni, visto che per quanta forza si esericiti non si ottiene nulla.
    Trovo intelligente ll'idea della ghiera separata che permette di serrare il meccanismo senza che questo sia coinvolto nella rotazione dell'avvitamento. Anche le possibilità che resti bloccato da residui di colla o dalla gomma seccata, sono decisamente ridotte. Certo che "l'originale" della Parker resta il più efficiente grazie alla piega all'indietro assuta dal gommino nello stato di riposo, che consente di spostare un volume d'aria superiore a quello delle "repliche" che si limitano a fare espandere il gommino per elasticità.
    Per tagliare la gomma ho usato banalmente le forbici, addrizzando poi un pò il profilo.
    Quoto l'utilizzo di strumenti da taglio adeguati, che consentono senz'altro una precisione maggiore.

    Credo che le differenze siano da attribuire ad una questione di brevetti in modo da produrre un sistema di caricamento simile ma esente da violazioni questo specialmente nel caso in cui si tratti di copiare un sistema americano, luogo dove i brevetti sono da sempre presi molto seriamente.
    Certo sarebbe bello capire se la Parker all'epoca fosse al corrente di imitazioni italiane del suo Vacumatic e se le varie Saratoga, Tabo, Tibaldi fossero state citate in giudizio per violazione oppure no e se le differenze presenti fossero sufficienti per aggirare il brevetto Parker oppure no.

    Cutter e derivati hanno il pregio di fare dei tagli molto netti e  proprio per questo stavo pensando che forse per tagliare i gommini Vacumatic si potrebbe anche provare con un filo di rame collegato ad una batteria da 9v o meno. Scaldando il filo di rame il taglio dovrebbe essere netto.

    Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2


    Online Giuseppe Tubi

    • Top Expert
    • Hero Member
    • **********
    • Post: 9332
    • Karma: +2/-0
    • Sesso: Maschio
    Re:Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #8 il: Maggio 28, 2013, 17:34:38 pm »
  • Publish
  • Quella del filo di rame mi sembra davvero un'idea molto astuta; avrebbe il grosso pregio di eseguire il taglio nella naturale posizione circolare del gommino e non appiattita, a garanzia di evitare discontinuità nell'andamento in corrispondenza delle pieghe.

    Offline turin-pens

    • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
    • Amministratore
    • Hero Member
    • *****
    • Post: 12247
    • Karma: +4/-0
    • Sesso: Maschio
    • Traguardo 200.000 ormai prossimo
    R: Re:Caricamento Saratoga Webber
    « Risposta #9 il: Maggio 28, 2013, 17:43:10 pm »
  • Publish
  • Quella del filo di rame mi sembra davvero un'idea molto astuta; avrebbe il grosso pregio di eseguire il taglio nella naturale posizione circolare del gommino e non appiattita, a garanzia di evitare discontinuità nell'andamento in corrispondenza delle pieghe.

    Mi si è accesa una lampadina nella testa e l'ho buttata li, bisognerebbe provare al massimo si butta un gommino e un'oretta di lavoro (forse anche meno) per assemblare l'attrezzatura.

    Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2


    Tags:
     

           
    Twittear