Autore Topic: Tecnica Fotografica 14 - Fotografare con lo scanner si può ma...  (Letto 80 volte)

0 Utenti e 4 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12546
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Nella mia perenne ricerca sulla fotografia, oggi vorrei parlarvi della possibilità di fotografare con lo scanner, si esatto avete letto bene, proprio lui, lo strumento di acquisizione delle immagini con però una piccola differenza, non intendo il classico scanner piano ma la sua evoluzione ideata per scannerizzare i libri.
In origine era possibile utilizzare anche gli scanner piani che abbiamo un po' tutti ma con l'avvento dei modelli con sensori CIS al posto dei più costosi CCD, la "fotografia o per essere più corretti la scansione" di oggetti tridimensionali come le stilografiche, è diventata quasi impossibile e quando ci si riesce, i risultati sono pessimi.

Un tipico scanner per libri, si presenta così:

aperto

84711-0

chiuso

84713-1

e senza tanta fatica, quando si tratta di fotografie al volo e sei al pc, permette di ottenere questi risultati.

84715-2

84717-3

84719-4

Normalissime fotografie, senza infamia e senza lode fatte stando comodamente seduti al pc.

Con alcuni accorgimenti e qualche piccolo trucco però questo strumento ideato per un lavoro specifico, può restituire risultati molto interessanti e dettagliati. Come lo scopriremo a breve



Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12546
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Tecnica Fotografica 14 - Fotografare con lo scanner si può ma...
« Risposta #1 il: Gennaio 14, 2022, 12:20:06 pm »
Per realizzare delle fotografie migliori con uno strumento atipico come lo scanner per libri, bastano poche cose, realizzate con strumenti di recupero come ad esempio dei piccoli pannelli di polistirolo e un cubo di Rubik.

Questi ad esempio li ho ricavati da fogli di polistirolo dello spessore di 5mm facilmente reperibili nei colorifici. In sostituzione del polistirolo, si possono usare dei comuni fogli di carta bianca come quella che usiamo nelle stampanti casalinghe

84723-0

84725-1

e utilizzarli per "pannellare" e diffondere a proprio piacimento la luce che in questo specifico caso è colo quella ambiente e non quella integrata nello scanner o altre luci come quella di lampade accessorie etc...

84727-2

Nelle immagini seguenti possiamo vedere come l'aggiunta di un piccolo pannello aggiuntivo migliori la lettura della parte destra del fondello della stilografica

Senza secondo pannello

84729-3

Con secondo pannello

84731-4

e infine realizzare degli scatti gradevoli sia per uso creativo che per uso più professionale.

84733-5

Questo è solo un primo esempio e prossimamente ne seguiranno altri dove spiegherò come aggirare i principali limiti di questo particolare strumento e di come utilizzare sfondi alternativi al panno nero che normalmente viene dato in dotazione insieme allo scanner

Tags:
 

       
Twittear