Autore Topic: Inchiostri: marche e qualità  (Letto 3965 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 882
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #15 il: Novembre 12, 2017, 09:21:34 am »
Grazie Fenice, non so come scriva, che aspetto abbia, ma questo J.Herbin Amethjste mi piace tantissimo. Credo che lo regalerò per Natale a mia nipote, convertita all'uso quotidiano della stilografica.
Recentemente ha presentato un compito in classe scritto con Vert Pre, sempre di J Herbin.
Pensavo che l'avrebbero rimproverata, invece pare abbia suscitato entusiasmo.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9460
  • Karma: +3/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #16 il: Novembre 12, 2017, 10:02:27 am »
Grazie a un noto venditore fiorentino (il mio spacciatore) tra un po’ vedremo le sfumature di questo ... (sempre con polvere d’oro)




Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
Lapsus!
Sulla confezione c'è scritto "paillettes d'argent".
Peraltro mi sembra condivisibile: viola ed oro sarebbe stato un po' ... funebre.

Offline Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 836
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #17 il: Novembre 12, 2017, 13:10:30 pm »
Ops! Convinta dell’oro ho dato un’informazione sbagliata ... ora la cosa diventa interessante perché l’argento é più rognoso in una penna.


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 836
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #18 il: Novembre 15, 2017, 08:05:24 am »









Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 836
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #19 il: Novembre 15, 2017, 08:42:16 am »









Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9460
  • Karma: +3/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #20 il: Novembre 15, 2017, 09:56:25 am »
Molto bello e d'impatto. Direi che lo metterei al primo posto tra gli inchiostri "pailettati".

Offline stefano_R

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 600
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #21 il: Novembre 16, 2017, 12:50:16 pm »
Ehi amici,
che bello risentirvi, mi mancava proprio la feroce schiettezza di Fenice sugli inchiostri; condivido a pieno quello che dice e sospetto che per essere così precisa li assaggi anche.
Spero che il Fenomeno la aiuti......

Offline stefano_R

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 600
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #22 il: Novembre 16, 2017, 17:04:39 pm »
Comunque per dare anche io un piccolo contributo vi allego l'ultimo arrivo da Amazon assieme ad alcuni pennini a gomito per il corsivo inglese ("Copperplate") che devo sperimentare: si tratta di inchiostro Higgins per calligrafia, colore nero, 8,31€ x 73.9ml .
Il test è stato fatto solo parzialmente e non ho ancora un parere definito: abbastanza fluido,  ma forse poco persistente ed un pò "slavato", ma va approfondito.
Naturalmente sarei curioso di sapere se i nostri due esperti F&F lo hanno già provato.






Offline Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 836
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #23 il: Novembre 17, 2017, 10:39:40 am »
Ciao Stefano!
Non ho mai provato la marca da te citata, credo che - essendo destinata ad intinzione - abbiano una consistenza più densa rispetto agli acquosi Diamine.

Ho avuto modo di provare il Baystate Blue della Noodler's, un blue elettrico meraviglioso, INDELEBILE. Va via solo con l'alcool.
Intasa le penne che è uno spettacolo, ed è per questo che diffido di tale marca.

Tieni presente che il Sei Boku di Sailor non va via neppure con la candeggina pura o l'acetone, ma non intasa le penne.

Sono curiosa di provare i Private Reserve, ma al momento ho più inchiostri che penne ... ed ho più penne che mutande ...

Offline stefano_R

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 600
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #24 il: Novembre 17, 2017, 12:55:44 pm »
Ciao Fenice,
io dei Private Reserve ho provato quello che allego nella foto, ma temo che il mio errore sia stato la scelta del colore "Butter Cup" che dovrebbe essere il colore del fiore "ranuncolo", un bel giallo/ambra/arancio ==>>  NON SI VEDE!!! eppure mi piace.
Ho fatto quindi una bestialità: ho travasato un pò di inchiostro in un vasetto vuoto ed aggiunto una goccia di rosso: magicamente ho ottenuto un ambra deciso, piacevole ma che per funzionare avrebbe bisogno di martello e scalpello per trovare la giusta pressione e fluidità.
Adesso provo ad utilizzare una carta pregiata e caricherò una Parker Duofold o una Sheaffer PFM con punta media e vi aggiorno.

 

Offline Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 836
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #25 il: Novembre 18, 2017, 16:23:19 pm »









Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Offline Mirco Rossi

  • Beginner
  • *
  • Post: 4
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #26 il: Novembre 19, 2017, 16:41:48 pm »
Ringrazio per tutte le risposte, e bacio le mani a tutti...!!! :D
Mi auguro di riuscire a provarne almeno un paio, dopo queste interessantissime disquisizioni... ;)
Ad majora.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12416
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #27 il: Novembre 21, 2017, 22:29:48 pm »
Comunque per dare anche io un piccolo contributo vi allego l'ultimo arrivo da Amazon assieme ad alcuni pennini a gomito per il corsivo inglese ("Copperplate") che devo sperimentare: si tratta di inchiostro Higgins per calligrafia, colore nero, 8,31€ x 73.9ml .
Il test è stato fatto solo parzialmente e non ho ancora un parere definito: abbastanza fluido,  ma forse poco persistente ed un pò "slavato", ma va approfondito.
Naturalmente sarei curioso di sapere se i nostri due esperti F&F lo hanno già provato.




Ciao Stefano,

Potrebbe essere un inchiostro ferrogallico, non ne sono certo ma se è chiaro/slavato è molto fluido, potrebbe esserlo per davvero.


Inviato dal mio Moto G (4) utilizzando Tapatalk


Offline stefano_R

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 600
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #28 il: Novembre 29, 2017, 08:40:55 am »
cara Fenice,
ho fatto una prova al volo: probabilmente la carta della prima prova  non era proprio la più adatta, come puoi notare dalle imperfezioni nell'asciugatura, ma anche con l'altra il risultato non cambia molto; il colore nero poi non mi sembra molto persistente, anzi.....
Cosa ne dici?


Offline Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 836
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re:Inchiostri: marche e qualità
« Risposta #29 il: Novembre 29, 2017, 11:28:37 am »
Tra i neri più belli c'è sicuramente il Perle Noir della Herbin e il Carbon Ink di Platinum.

Caro Ric, come si fa a capire se è "ferrogallico" un inchiostro?

Ho una boccetta aquistata per "giocare" / imparare calligrafia ma è ancora sigillata, non so come sia, appena la apro posto i vari test ... devo solo aspettare di avere un po' di tempo per "rilassarmi".
Scusate la latitanza ma sto cercando di preparare un esame (dopo 2 anni di STOP) ...

Tags:
 

       
Twittear