Benvenuto, consigli e presentazioni > Chiedi agli utenti del forum...

Anonima sconosciuta...ben scrivente

(1/1)

stefano_R:
ciao a tutti, rovistando nei cassetti pi reconditi mi uscita questa anonima stilografica che, una volta caricata, ha saputo conquistare la mia diffidenza per il suo comportamento alla scrittura.....
Scorrevole, flessibile, malleabile,  ben bilanciata.....niente da dire....
Non vi alcuna scritta n sul cappuccio, n sul corpo, n da nessuna altra parte..
Il look decisamente vintage, corpo con caratteristiche tipo Parker Vacumatic, pennino carenato, caricamento a stantuffo, look generale tipo Parker 51, quindi direi appartenente a quel periodo, ma la mancanza di qualsiasi riferimenteo, visto la buona qualit generale di materiali e finiture, mi lascia nel dubbio di chi potesse essere il produttore, italiano ? straniero?
Qualcuno ha una idea......  grazie!!!

Giuseppe Tubi:
Propenderei decisamente per un'origine italiana, ma riconoscere il costruttore credo che sia tutt'altro che facile. Potrebbe essere verosimilmente uno dei molti operanti nell'area di Settimo Torinese, dove sono stati prodotte anche delle false 51; magari parte della lavorazione analoga...

turin-pens:
Concordo con quanto detto da Giuseppe Tubi. Identificabile con la produzione di Settimo T.se. Chi l'abbia fatta per resta un mistero. Azzardo Favetta ma un nome cos tanto per dire.

tribbo:
Concordo anche io per una produzione in zona Settimo Torinese, dove intorno agli anni 40 erano presenti almeno 150 laboratori che producevano componentistica per le penne ed anche penne intere a imitazione (se non copia) delle marche pi famose

Quella in foto mi sembra assolutamente una imitazione diretta della Aurora 88, a parte il sistema di caricamento e l'uso della celluloide anellata

Penna comunque di squisita fattura a quanto vedo

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa