Penne Stilografiche Italiane > Stilus dal 1912 - La sconosciuta di Torino

Stilus Automatica F.lli Pecco - Mod. 1047

(1/4) > >>

Geofisico:
...Buongiorno a tutti.
Pubblico oggi qualche foto di questa Stilus automatica...Credo si tratti di una delle primissime penne da me acquistate (se non la prima in assoluto) poi dimenticata in un cassetto. Credo di possederla da non meno di 25 anni...Da notare la bellezza della celluloide che, secondo l'incidenza della luce ricorda molto da vicino un particolare tipo di roccia metamorfica, il Labrador o Labradorite, con sfumature che passano dal blu al viola al grigio chiaro sino all'antracite...
Pier







f.hawks:
 :set2010051: :set2010051:

in cambio del pennino per la tua zemax puņ bastare

 :set2010026: :set2010026:

Geofisico:

--- Citazione da: f.hawks - Marzo 14, 2014, 17:19:38 pm --- :set2010051: :set2010051:

in cambio del pennino per la tua zemax puņ bastare

 :set2010026: :set2010026:

--- Termina citazione ---

Porca miseria Fabrizio :set2010021:
Sei un eccellente "direttore acquisti" tu :set2010033:

Wallygator:
 :set2010090: Non adesso, ma tra Agosto e Settebre lo accetteresti lo scambio con dei "peperoni da collezione"?  :set2010028:

Geofisico:
...Caro Walter, visto che sei di Carmagnola posso accettare al massimo un "buono" da 30 pranzi presso l'antica Locanda la Posta di Cavour (naturalmente quando e' periodo di tartufi) oppure mi accontento di 10 cene al "Cambio" di Torino e 15 cene al Flipot di Torre Pellice...
Vero che il peperone di Carmagnola e' una primizia ma non e' sufficente :set2010044:

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa