Autore Topic: The Scotland blu lapis tipo duofold  (Letto 58911 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
The Scotland blu lapis tipo duofold
« il: Gennaio 13, 2011, 15:50:22 pm »
Ebbene si!
Ecco la famosa The Scotland dell'asta ebay...

Evidente produzione Omas,
identica a quella pubblicata a pag 30 del sacro testo di Letizia,
in un bel colore blu lapis.

Arrivata in condizioni abbastanza penose,
dopo scrostamento e lucidatura appare più elegante....

Come pennino, buttato l'assurdo WE regolabile con cui era offerta in vendita,
ho "poggiato" un Minerva (che almeno è parente..), in attesa di un colpo di fortuna alla Mr. P!

La sezione non l'ho avvitata a fondo perchè,
dopo aver raschiato via il cadavere di serbatoio di gomma,
non ho ancora provveduto alla sua sostituzione.



Online fabbale

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
  • Don't worry be happy !!!
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #1 il: Gennaio 13, 2011, 17:14:19 pm »
Rispulizzita così molto giusta!!!!

Peccato non ci sono arrivato.

Metti un pò di silicone in gel apposito sulle sezioni e vedrai che si svitano/avvitano che è un piacere.



 :set2010091:

Offline sbroglia

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #2 il: Gennaio 13, 2011, 18:20:35 pm »
misura?

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #3 il: Gennaio 13, 2011, 19:00:16 pm »
Qui si può aprire un dibattito molto interessante, di quelli che dovrebbero appassionare il nostro sempre attivissimo ambros2:

Omas su quali basi? perché si vede dalle caratteristiche costruttive o perché nei libri è stata messa nella sezione Omas?

 :set2010021:

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #4 il: Gennaio 13, 2011, 21:48:30 pm »
La misura è media.

Personalmente, suppongo sia Omas per le caratteristiche costruttive,
ed anche per il fatto che tradizionalmente nei libri è attribuita ad Omas.

Naturalmente so bene che non c'è argomento più incerto di quest'ultimo.....

Se si mette questa penna a confronto con quella marchiata Omas
a pagina 30 del libro di Letizia (la penna di mezzo, del medesimo colore),
non si può fare a meno di notare che le due penne sono identiche in ogni particolare,
per misura, qualità della celluloide, finiture, etc..

Anche questa, però, potrebbe non essere la parola definitiva...
la penna potrebbe essere un "clone" della concorrenza...
Una concorrenza davvero vicina ad Omas,
visto che le The Scotland si ritengono comunque prodotte a Bologna
(ed anche la mia, guarda caso, proviene da Bologna).

In ogni caso, ne sappiamo poco.

Queste penne erano commercializzate dalla ditta Armando Merighi
che si definiva "concessionario per l'Italia della The Scotland Pen",
con sede in Bologna alla via Cesare Battisti.

Che la produzione sia italica è fuori di dubbio, sono penne che si trovano solo da noi,
che sia bolognese anche, per quanto sopra,
che sia una produzione di qualità è evidente,
che Merighi non le producesse direttamente è scontato,
quindi una produzione su commissione, effettuata da una ditta bolognese.........
........e qui il campo si restringe fortemente: Omas oppure Tabo.

L'unica è sperare di rinvenire, prima o poi,
qualche documento certo, ma oggi come oggi
chi abbia prodotto queste penne non è affatto sicuro!

Offline mccagly

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #5 il: Gennaio 13, 2011, 21:51:05 pm »
Bravi BIDDER,

neanche una citazione su Gigi la bussola .... che vi indica la rotta  !!!

 :set2010027:

Stò a scherzà  !!!

 :set2010033:





Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #6 il: Gennaio 13, 2011, 21:52:12 pm »
GRANDE GIGGI!! :set2010046: :set2010046: :set2010046:

Offline mccagly

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #7 il: Gennaio 13, 2011, 21:56:53 pm »
Grandi AMICI  !!!

 :set2010001:

Offline pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #8 il: Gennaio 13, 2011, 23:41:35 pm »

Per chiarire le idee o meglio complicarle sulla origine delle penne prodotte con  marchio The Scotland, sarebbe meglio rileggere  gli articoli su Penna  39 e 48 che ...... "tirano la giacca" verso altri produttori diversi da Omas.

Online fabbale

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
  • Don't worry be happy !!!
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #9 il: Gennaio 14, 2011, 09:26:51 am »
Questo discorso lo abbiamo già affrontato altre mille volte in situazione che riguardavano THE KING, WELCOME ed altre penne apparse.

Ritengo giusto continuarlo perchè è questo il posto giusto (fatto da competenti), dove si analizzano tutte le problematiche e quindi si ripercorre la storia della produzione Italiana.
E' quindi importante andare a definire se alcune penne le ha prodotte OMAS....se ha lavorato su commissione... oppure anche se le ha solo "lucidate".

Non ci distraiamo però sul giudizio da dare alla penna; secondo me, al di là di chi l'abbia fatta, rimane una penna degna di nota.
Sarà perchè mi piace il colore.... sarà perchè amo le Duofold e tutto ciò che è simile.... per me è una bella penna e per questo avevo fatto un'offerta che ritenevo congrua.

E' chiaro (purtroppo), da un punto di vista commerciale (non direi collezionistico) che se è "timbrata" OMAS ha un valore.... sennò ne ha un'altro.
E' forse qui tutta la discussione???
Se su questa penna non aleggiava la possibile paternità di OMAS, Amico Not, ti sarebbe interessata ugualmente???

 :set2010002:

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #10 il: Gennaio 14, 2011, 13:19:18 pm »
"Se su questa penna non aleggiava la possibile paternità di OMAS, Amico Not, ti sarebbe interessata ugualmente???"

Sicuramente si, mi interessava, il blu lapis è sempre il massimo del piacere.

Però la foto dell'inserzione era uno schifo, la penna era conservata malissimo (e si vedeva)...
fosse stata senza neppure un passato da indagare (almeno come argomento di discussione tra appassionati)...
...la mia offerta sarebbe stata sicuramente sensibilmente più bassa!

Aggiungo che quando mi sono aggiudicato la penna a 315 euro
mi sono subito pentito (non pensavo assolutamente superasse i 200 euro),
però ne è venuto fuori un bel pezzo, ed oggi sono contento dell'impresa.

Ora mi aspetto che chi ha acquistato l'altra, dal medesimo venditore,
la pubblichi in foto, perché mi interessa vederla!


Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #11 il: Gennaio 14, 2011, 13:21:37 pm »

Per chiarire le idee o meglio complicarle sulla origine delle penne prodotte con  marchio The Scotland, sarebbe meglio rileggere  gli articoli su Penna  39 e 48 che ...... "tirano la giacca" verso altri produttori diversi da Omas.

Brutta storia!
sono abbonato dal n. 60, e non sò come prendere visione dei nn. 39 e 48!

Qualcuno può aiutarmi, please?

Online fabbale

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
  • Don't worry be happy !!!
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #12 il: Gennaio 14, 2011, 14:07:01 pm »

Per chiarire le idee o meglio complicarle sulla origine delle penne prodotte con  marchio The Scotland, sarebbe meglio rileggere  gli articoli su Penna  39 e 48 che ...... "tirano la giacca" verso altri produttori diversi da Omas.

Brutta storia!
sono abbonato dal n. 60, e non sò come prendere visione dei nn. 39 e 48!

Qualcuno può aiutarmi, please?

Se non ci fossi io come faresti....

Stasera vedo e scannerizzo, se ne frattempo arriva idoneo bonifico all'iban che sai
 :set2010078:

Online fabbale

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
  • Don't worry be happy !!!
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #13 il: Gennaio 14, 2011, 14:08:05 pm »
"Se su questa penna non aleggiava la possibile paternità di OMAS, Amico Not, ti sarebbe interessata ugualmente???"

Sicuramente si, mi interessava, il blu lapis è sempre il massimo del piacere.


Concordo
 :set2010001:

Offline f.hawks

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #14 il: Gennaio 14, 2011, 15:40:02 pm »
se il servizietto non te lo fa FABVENALE avvisa, per me niente iban...... poste pay !!!!!!!!!

 :set2010080:

 

       
Twittear