Autore Topic: The Scotland blu lapis tipo duofold  (Letto 58909 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #90 il: Gennaio 21, 2011, 00:27:37 am »
Nota per Gigi: da THE SCOTLAND a THE SCOPLAND....
Ora che anch'io ho dimostrato quanto sia facile e possibile abbassarsi ad un infimerrimo livello ( doppio superlativo di bassezza, oltre il quale c'è solo l'abisso...) vi prego... BASTA!!!
Anche solo per rispetto delle poche donne che nazzicano nel forum, trattenetevi, la vostra scurriloquenza a volte é quasi imbarazzante. Mi fa un pò lo stesso effetto dei calendari porno-ginecologici appesi nelle officine meccaniche.  E poi dicono che le donne si dimenticano di cambiare l'olio... Pensate che sia piacevole?
Vi pare giusto?
Eppure mi sembrate tutti grandicelli, l'età delle tempeste ormonali dovreste averla superata da un pezzo! Non sarà mica vero davvero che i collezionisti sono dei bambini non cresciuti, affetti dalla sindrome di Peter Pan... allora non c'è speranza, non la strigherete mai.


MIA REGINA,

lontano da me il pensiero di mancare di rispetto al "gentil sesso" che ci onora e allieta con la sua presenza,
noterai, scorrendo il topic cronologicamente, che la TOPA ( animale per cui nutro un'ancestrale avversione) è stata "messa in pista" da altri SOCI ed io ho provveduto solo a fare la CHIOSA finale, mettendo in risalto che dalla THE SCOTLAND si era arrivati all'immodo animale.

Sempre servo TUO ( nonostante l'umiliazione patita ).
 
 :set2010027:

Gigi



Se Gigi é colpevole, lo sono anch'io; ma la discussione in corso stava prendendo, secondo me, un sentore di astioso che ritenevo giusto alleggerire; forse il riferimento a Minnie non ci azzecca molto con i fischi ed i fiaschi, e sicuramente é un po' troppo maschilista, ma non credo che scandalizzi più di tanto visto che, negli ultimi tempi, ce la stanno propinando anche sul "Corriere dei Piccoli" .

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #91 il: Gennaio 21, 2011, 00:37:52 am »
By the way:

questo topic è diventato il più seguito per risposte e visualizzazioni ..... AURORA ETIOPIA colpita e affondata  !!!

 :set2010090:





Caspita!
il topic più visto e con più risposte!!
Voglio un premio!!
tante stelline in più, o le stelline verdi, o di essere nominato MegaSuperMember!!!!! :set2010080:

Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #92 il: Gennaio 21, 2011, 00:54:40 am »


Caspita!
il topic più visto e con più risposte!!
Voglio un premio!!
tante stelline in più, o le stelline verdi, o di essere nominato MegaSuperMember!!!!! :set2010080:

Facciamo una colletta per farti pervenire un regalo utilissimo: il famoso ed indispensabile DVD Rewinder!
 :set2010054:

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #93 il: Gennaio 21, 2011, 00:56:34 am »
Che roba è??

Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #94 il: Gennaio 21, 2011, 00:58:41 am »
Che roba è??

Ha vinto il premio per l'oggetto più inutile; dovrebbe servire a "riavvolgere" i DVD!!! :set2010053:

Offline eric47

  • Advanced User / Master Copyrighter
  • Hero Member
  • ******
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #95 il: Gennaio 21, 2011, 01:01:00 am »
il famoso ed indispensabile DVD Rewinder!

 :set2010078:

"Please rewind" mi ricordo quelle etichette su cassette...e qualche volta su DVD a Blockbuster (negli US)  :set2010054:

Offline LetiziaJac

  • Top Expert
  • Sr. Member
  • **********
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #96 il: Gennaio 21, 2011, 08:42:14 am »
Per Walligator: capito.
A noi tutti  piace scherzare, fare battute e prendersi un pò in giro, altrimenti sai che palla! Se fossimo tutti "espertoni" seduti in cattedra a pontificare, a dispensare foto fantastiche, conoscenza e scienza, ci annoieremmo a morte. Però credo che ogni tanto un pò di sana moderazione, che impedisca di cadere e di scadere, faccia anche bene. Per quando riguarda l'onnipresenza di Minnie, forse é proprio per questo che mi irrito con estrema facilità. Almeno dalle penne teniamola fuori! :set2010037:

Offline eric47

  • Advanced User / Master Copyrighter
  • Hero Member
  • ******
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #97 il: Gennaio 21, 2011, 09:05:57 am »
@Letizia. Puoi usare il pulsante "Report to Moderator" anche se sei un moderator. ;D Seriamente, qualche commento pubblico vanno bene lo stesso, e forse sono migliore per tutti noi. Dopo la lezione di Walter, pensavo a fare della pulizia io, ma secondo me meglio se fa una di voi madrelingua italiana...

Questa tipo di situazione è nelle regole.

Offline roberto v

  • Hero Member
  • *****
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #98 il: Gennaio 21, 2011, 09:59:10 am »
UUUUh come siete .... !!!

Se con il mio comment ho offeso/infastidito/irritato qualche leggiadra lettrice di questo forum, ne faccio pubblica ammenda e mi cospargo il capo di cenere.

 :set2010097:  :set2010054:

Così va bene?

PS: comunque, qui da noi, il termine da me usato e che è stato così graziosamente tradotto in Minnie, in quella accezione non è poi così volgare, ammetto tuttavia che avrei potuto usare la locuzione "nè carne nè pesce" e lo avrei fatto se avessi pensato di urtare la suscettibilità altrui.

Amen


Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #99 il: Gennaio 21, 2011, 10:03:22 am »
Nota per Gigi: da THE SCOTLAND a THE SCOPLAND....
Ora che anch'io ho dimostrato quanto sia facile e possibile abbassarsi ad un infimerrimo livello ( doppio superlativo di bassezza, oltre il quale c'è solo l'abisso...) vi prego... BASTA!!!
Anche solo per rispetto delle poche donne che nazzicano nel forum, trattenetevi, la vostra scurriloquenza a volte é quasi imbarazzante. Mi fa un pò lo stesso effetto dei calendari porno-ginecologici appesi nelle officine meccaniche.  E poi dicono che le donne si dimenticano di cambiare l'olio... Pensate che sia piacevole?
Vi pare giusto?
Eppure mi sembrate tutti grandicelli, l'età delle tempeste ormonali dovreste averla superata da un pezzo! Non sarà mica vero davvero che i collezionisti sono dei bambini non cresciuti, affetti dalla sindrome di Peter Pan... allora non c'è speranza, non la strigherete mai.


Cara Letizia,
hai perfettamente ragione, io ho rinviato per la comprensione della parola topa direttamente la domanda di Eric all'autore, il quale avrebbe potuto rispondere smorzando il significato in tanti modi. Mi dispiace che non l'abbia fatto, quindi è scivolato tutto in quello che puoi leggere. Spero che serva a tutti nessuno escluso come cosa da non ripetere.
Quello che mi ha stupito è che pur restando in argomento, con l'inserimento della fotografia dell'ultima Omas, nessuno abbia notato nulla. Eppure la foto qualcosa dice, ti pare?

 :set2010021:

Offline LetiziaJac

  • Top Expert
  • Sr. Member
  • **********
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Femmina
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #100 il: Gennaio 21, 2011, 11:22:43 am »
Forse dovresti ripostarla ed aprire un nuovo topic, questo sta diventando troppo lungo e pieno di divagazioni.
E che ci dice mai questa Omas con la greca stile The King? Sta a vedere che quel famoso listino The King rinvenuto negli archivi di Omas ( che tanti danni ha fatto...) non stava a testimoniare che Omas faceva le The King ma che l'astuto Cavaliere cercava un'azienda in grado di produrre le sue penne, in tempi in cui la sua Officina Meccanica altro non riusciva a produrre che pezzi di ricambio per le macchine da presa e a svolgere riparazioni per le penne...?? Quanti operai aveva all'epoca , 3, 4?
Però quella Omas con la Greca é degli anni 30, linea streamlined... aveva ancora bisogno di farsele fare il Cavaliere? Allora il listino The King, e i vari Columbus e co. servivano proprio a questo? A cercare il miglior produttore ( qualità? prezzo?) a cui affidare le preziose Omas? Che si somiglino tutte in maniera terribilmente preoccupante é indubbio. Sarà mica che il Cavaliere era proprio un furbacchione? Che si é fatto bello con l'abilità degli altri? E che ha cominciato a produrre le proprie penne solo con l'avvento della Extra a leva? Sarà stato il viaggio negli USA che gli ha aperto un mondo di nuove possibilità?
Vi prego, non scoprite che non faceva nemmeno le Extra e le Lucens e le Extra Lucens... potrei non sopportarlo

Offline roberto v

  • Hero Member
  • *****
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #101 il: Gennaio 21, 2011, 11:49:35 am »
A me pare che sia abbastanza incontestabile il fatto che più o meno tutti i produttori italiani di penne, a partire dagli anni venti, abbiano osservato ben attentamente la produzione altrui per poi realizzare i propri modelli.
E questo sia a livello tecnico (sistemi di caricamento) sia estetico - poi la fantasia e l'estro italiano ha fatto sì che molto spesso le penne "di derivazione" fossero molto più belle degli originali.

Non mi sorprende quindi che il Simoni possa aver "collezionato" cataloghi altrui in modo da "ispirarsi".

E quindi ci sta che ci sia tutta una produzione di prototipi o di piccole produzioni (magari qualche decina di esemplari) fatti per "vedere come venivano" e che accoglienza potessero avere sul mercato. Se funzionava così con il grande mercato americano, non vedo perchè non dovesse funzionare così anche per quello italiano.

Una greca su una Duofold Omas? Può benissimo essere un primo tentativo per arrivare alla Extra... non mi avete detto che le verette si potevano anche comprare belle e fatte e con facilità?


Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #102 il: Gennaio 21, 2011, 12:13:32 pm »
Forse dovresti ripostarla ed aprire un nuovo topic, questo sta diventando troppo lungo e pieno di divagazioni.
E che ci dice mai questa Omas con la greca stile The King? Sta a vedere che quel famoso listino The King rinvenuto negli archivi di Omas ( che tanti danni ha fatto...) non stava a testimoniare che Omas faceva le The King ma che l'astuto Cavaliere cercava un'azienda in grado di produrre le sue penne, in tempi in cui la sua Officina Meccanica altro non riusciva a produrre che pezzi di ricambio per le macchine da presa e a svolgere riparazioni per le penne...?? Quanti operai aveva all'epoca , 3, 4?
Però quella Omas con la Greca é degli anni 30, linea streamlined... aveva ancora bisogno di farsele fare il Cavaliere? Allora il listino The King, e i vari Columbus e co. servivano proprio a questo? A cercare il miglior produttore ( qualità? prezzo?) a cui affidare le preziose Omas? Che si somiglino tutte in maniera terribilmente preoccupante é indubbio. Sarà mica che il Cavaliere era proprio un furbacchione? Che si é fatto bello con l'abilità degli altri? E che ha cominciato a produrre le proprie penne solo con l'avvento della Extra a leva? Sarà stato il viaggio negli USA che gli ha aperto un mondo di nuove possibilità?
Vi prego, non scoprite che non faceva nemmeno le Extra e le Lucens e le Extra Lucens... potrei non sopportarlo

TOMBOLA! io vi ho messo tutti gli indizi a portata di mano...
Molto probabilmente l'unica vera di Omas e la lucens e la Extra Lucens e ovvimamente 361 che a suo modo è stata una pietra nello stagno. Per quelle a leva ne riparliamo ci sono molti altri indizi.
Nel viaggio negli USA probabilmente ha trovato questo:

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

[ Attachment Invalid Or Does Not Exist ]

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #103 il: Gennaio 21, 2011, 12:32:58 pm »
WOW,
questo reperto del '17 sì che è interessante! :set2010001:

Offline roberto v

  • Hero Member
  • *****
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re: The Scotland blu lapis tipo duofold
« Risposta #104 il: Gennaio 21, 2011, 12:35:43 pm »
Ma che Simoni si sia ispirato alla produzione USA mi pare abbastanza lapalissiano.

Wahl Eversharp, con la doric e la "deco Band" hanno sicuramente influito, come la Dunn per il caricamento Lucens.

Certamente l'utilizzo della celluloide trasparente sul quel meccanismo ha fatto la differenza.

Ma anche Aurora, il caricamento della Optima, da dove l'ha preso se non da Sheaffer?

E prima ancora, il caricamento a levetta da dove viene?

 :set2010089:

 

       
Twittear