Penne Stilografiche da tutto il mondo - Penne a sfera e roller > Conklin

Due Nozac faccettate

(1/2) > >>

Giuseppe Tubi:
Parlando via Whatsapp con un gruppo di amici appassionati il discorso Ŕ andato sulla Nozac moderna, cosý ho fatto due foto al volo col telefono per mostrare loro "l'originale", nata nel 1934.
Mi Ŕ venuta voglia di documentare adeguatamente questa versione faccettata, che forse mancava sul forum.
E' o non Ŕ una gran bella penna?

Parcival:
 :set2010090: :set2010090: :set2010090:

Resvis71:

No, Tubi. Penso che sia proprio brutta. Brutta brutta brutta  :set2010044:
Ecco, mi sono sfogato.
Ammazza, che bella :set2010051:

Resvis71:
Interessanti le tacche per la misurazione della quantitÓ di inchiostro.
ChissÓ perchŔ le mettevano...╚ la prima volta che le vedo.

Giuseppe Tubi:

--- Citazione da: Resvis71 - Marzo 27, 2017, 11:59:44 am ---Interessanti le tacche per la misurazione della quantitÓ di inchiostro.
ChissÓ perchŔ le mettevano...╚ la prima volta che le vedo.

--- Termina citazione ---
Ufficialmente servivano per vedere l'autonomia d'inchiostro residua in termini parole che potevano essere scritte. Il sistema era stato chiamato appunto "Word gauge". E' abbastanza chiaro come la cosa vada inquadrata nel contesto degli anni d'oro della stilografica, dove le grandi case americane si davano battaglia per la supremazia sul mercato, cercando argomentazioni pi¨ o meno di sostanza per superare la concorrenza.

Navigazione

[0] Indice dei post

[#] Pagina successiva

Vai alla versione completa