Autore Topic: Set  (Letto 113 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Offline Pietro Ciccone

  • Beginner
  • *
  • Post: 4
  • Karma: +0/-0
Set
« il: Novembre 23, 2021, 09:46:21 am »


Buon giorno a tutti,
neanche il tempo di presentarmi che subito mi rivolgo a voi ed alla vostra competenza per illustrarvi quanto da me trovato. Quello che vedete nelle fotografie è il classico caso di ritrovamento nel cassetto della nonna (anzi, nello specifico del nonno). È del periodo fascista, come si evince dal biglietto di accompagnamento che ne dovrebbe garantire l’autenticità dell’epoca (Scilla 26-10-1930 VII) ed è un set di scrittura che egli ebbe in regalo dal Direttorio di cui egli, evidentemente era il Presidente. Come da foto allegate, il contenuto è in ottime condizioni ed è composto da una “cannuccia”, un portamine ed un tagliacarte. Non so di che materiale siano fatti (forse corno?), né che valore abbiano (anche se non mi dispiacerebbe saperlo), è un ricordo ed il valore è più che altro affettivo. Non è presente alcun marchio di fabbrica, il che mi fa presumere che sia una produzione di qualche piccolo artigiano del posto. Purtroppo il contenitore, una scatolina in legno con l’interno rivestito di raso rosa, è un po’ malandato, soprattutto le cerniere che non sono fatte in metallo ma sono delle striscette di tela incollate ed ormai scotte dal tempo. Mi piacerebbe sapere un vostro giudizio da esperti e, magari qualcosa in più. Grazie fin da ora per l’attenzione prestata.-



Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9490
  • Karma: +3/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Set
« Risposta #1 il: Novembre 23, 2021, 17:15:44 pm »
Penso che sia abbastanza difficile aiutarti; ho l'impressione che oggetti di questo tipo fossero prodotti da artigiani che hanno lasciato poche tracce di sé e della loro produzione; in qualche caso potrebbero essere stai prodotti da realtà di dimensioni maggiori specializzate nella lavorazione di quel materiale (che potrebbe essere osso) e la cui produzione principale poteva essere ad esempio quella dei bottoni: una delle più grosse aziende di questo tipo se non ricordo male è stata la Pagliero di Settimo Torinese.
Non ho idea di quanto interesse possa esserci per oggetti simili, quindi ritengo che il valore attribuibile sia estremamente soggettivo.

Offline Pietro Ciccone

  • Beginner
  • *
  • Post: 4
  • Karma: +0/-0
Re:Set
« Risposta #2 il: Novembre 24, 2021, 09:16:27 am »
Buon giorno e grazie ugualmente sig. Tubi. Non nutrivo molte speranze circa la possibilità di avere notizie più approfondite ma non fa nulla, anche perchè questo non fa altro che aumentarne, quanto meno, il valore affettivo. L'idea che questo set di più di novant'anni fa sia stato creato da un artigiano rimasto nell'ombra e perso nelle nebbie della memoria, lo rende ancora più affascinante e prezioso. Indipendentemente dal suo valore venale. Grazie ancora, comunque.

Offline pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1541
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Set
« Risposta #3 il: Novembre 25, 2021, 23:27:55 pm »

Negli anni 1925-35, del secolo scorso in pieno art deco, vi è stato un “revival” per gli oggetti  di scrittura utilizzati nel secolo precedente che comunemente erano presenti sulle scrivanie.
Vennero realizzate dei set da scrittoio che li comprendevano, ma impreziositi nei materiali utilizzati, prevalentemente celluloide.
Ve ne mostro alcini della mia collezione, forse precedentemente presentati su pennamania, ma non ricordo in quale sezione.

Set da scrittura 1
Voglio presentarvi alcuni set da scrivania, oggetti che pur facendo parte a pieno titolo del collezionismo degli oggetti da scrittura, vengono di solito trascurati. 
Questo è Vittoriano, probabilmente inglese, formato da una penna o cannuccia da inzuppo, da una matita con contenitore di mine, da un tagliacarte (molto usato); i manici sembrerebbero di avorio, ma sono invece in galalite (o così almeno credo anche se non puzzano).
Anche le scatoline con le chiusure metalliche ed interno in raso, sono curiose, questa ha una serie di personalizzazioni (scritte con inchiostro) fatte dal proprietario. 

Set da scrittura 2
Questo è un set in stile art decò, penso degli anni 20-30 di origine tedesca, ad imitazione di quelli Vittoriani, ma realizzato con “moderna” celluloide variegata.
Si compone di una penna o cannuccia da inzuppo, un apri lettera, un tagliacarte ed un sigillo.

Set da scrittura 3
Set in stile art decò, penso degli anni 20-30 della tedesca Staedtler, ad imitazione di quelli Vittoriani ma di celluloide.
Si compone di un apri lettera, tagliacarte, matita, sigillo, penna o cannuccia da inzuppo.



















Offline Pietro Ciccone

  • Beginner
  • *
  • Post: 4
  • Karma: +0/-0
Re:Set
« Risposta #4 il: Novembre 26, 2021, 08:37:26 am »
I set illustrati sono molto belli, complimenti.

Tags:
 

       
Twittear