Penne Stilografiche da tutto il mondo - Penne a sfera e roller > Parker

Confronto Duofold USA vs ITALIA?

(1/1)

pedewall:
Recentemente arrivata (da Milano) la Duofold in alto nella prima fotografia, confrontata con altra proveniente da USA (in basso), ha presentato alcune difformità che danno da pensare.
Dall’unica fotografia disponibile per la vendita non si capiva neppure che pennino avesse (era poi quello giusto), ma il prezzo era molto invitante.

Innanzitutto il cappuccetto terminale differente, poi la scritta (poco profonda) con la dicitura “REG T.M.” (registrazione marchio di vendita) invece di “MADE IN USA”, la scritta sul fermaglio poco profonda, ma forse dovuta ad una nuova doratura, minime differenze dimensionali.
Con esclusione dei cappuccetti terminali non sostituibili tra loro per dimensione e passo differente della filettatura , tutti i pezzi sono intercambiabili, ma i passi della vite interna del cap sono totalmente differenti, in quello USA devi fare 1,5 giri per avere lo scatto, in quello Italia?  ½ giro; inoltre quella USA consente di “stringere” l’avvitamento, quella Italia? no come terminasse a zero.
Infine il colore di quella Italia? è un pelino più chiaro delle altre Duofold.

Cosa ne pensate?
Ne avete altre con tale scritta sul corpo?

Giovanni Abrate:
Mi stupisco delle differenze anche dimensionali della veretta del cappuccio e della clip. Il blind cap, poi, mi lascia interdetto. Sbaglio o le Parker Duofold italiane erano fatte a Viareggio?
Penna molto interessante...

pedewall:

A Viareggio chi? Non ne so nulla.

Si dice che le facesse Armando Simoni (forse a causa di una registrazione camerale, prima di fondare la OMAS, in cui si definiva "riparatore penne Parker"), ma non vi è alcun dato obiettivo che vada ad avvalorare questa ipotesi; da riparatore a produttore, anche se per conto terzi, ne corre.

Giuseppe Tubi:
Siamo certi che quella con la scritta REG TM non possa essere inglese?

pedewall:

No Giuseppe non credo, la inglese Valentine ha iniziato a produrre penne per la Parker dal 37-38, in pieno dal 41 realizzando inizialmente modelli streamline con celluloidi molto differenti; questa è una flat top.

Come dico io i pennini vanno e vengono, ma questa ha un pennino Parker Duofold prodotto in USA negli anni 1923-24.

Notizie prese dal libro di D Shepherd: Parker Duofold

Navigazione

[0] Indice dei post

Vai alla versione completa