Autore Topic: Stilografiche normali, stilografiche comuni  (Letto 13621 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1532
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #30 il: Febbraio 14, 2015, 08:43:17 am »

Le penne che ho fatto vedere non credo siano italiane, forse quella .....coriandoli?

Walter per il fermaglio quello della laminata sembra uguale, molto simile la Tabo, e poi su quali altre nobili italiche marche viene trovato?
Vediamo se saltano fuori altre penne.

Offline pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1532
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #31 il: Febbraio 14, 2015, 09:22:05 am »
E questa?
Ha un nome: Varrante. Penna ben realizzata, origine?? Forse qualcuno la aveva appiccicata a Kosca, ma non credo.
Penna laminata in oro, anni 50-60.
Il fermaglio è uguale nel decoro..

Offline f.hawks

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 3067
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #32 il: Febbraio 14, 2015, 13:14:17 pm »
Ho dovuto faticare parecchio a trovare penne degne di questo topic (come sapete ne ho ben di peggiori....)  :set2010028: :set2010021:

inizio con questa elegante De Monpen
da notare la finezza del doppio anellino sul corpo !!!!!!!!!!!!!!!


Offline f.hawks

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 3067
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #33 il: Febbraio 14, 2015, 13:25:39 pm »
Rispolvero poi queste due da Bologna 2013.....


Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 5052
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #34 il: Febbraio 14, 2015, 19:27:38 pm »
Meno male che ti sei fatto vivo! Cominciavo a pensare che avessi cambiato genere di collezione come il Lorde....al posto delle penne, le donne!!! :set2010028:

Offline Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9301
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #35 il: Febbraio 14, 2015, 19:31:37 pm »
Rispolvero poi queste due da Bologna 2013.....
Mi ci giocherei qualcosa che quella con la celluloide a tortiglione è una delle solite Aurora anonime.

Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 5052
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #36 il: Febbraio 14, 2015, 19:38:12 pm »

Le penne che ho fatto vedere non credo siano italiane, forse quella .....coriandoli?

Walter per il fermaglio quello della laminata sembra uguale, molto simile la Tabo, e poi su quali altre nobili italiche marche viene trovato?
Vediamo se saltano fuori altre penne.

Mi hai un po' tirato la volata con la penna Varrante; direi Kosca, ma io non ho penne con quel tipo di clip, ma solo alcune matite...
Per la Varrante, cambia la clip, ma la trovo molto, ma molto simile a certe Zenith anni 50/60, come pure le Rolex dello stesso periodo...

Offline muristenes

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 63
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #37 il: Febbraio 15, 2015, 13:58:55 pm »
Beh, in tema di penne Francescane...

Piccola curiosità: metti caso voglia riposizionare una guarnizione di sughero, si potrà smontare la sezione? In queste penne è incollata, giusto?

Niente royalties o meglio: andrebbero rigirate a questo utente di FPN   :D

Offline Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9301
  • Karma: +2/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #38 il: Febbraio 15, 2015, 14:03:49 pm »
Beh, in tema di penne Francescane...

Piccola curiosità: metti caso voglia riposizionare una guarnizione di sughero, si potrà smontare la sezione? In queste penne è incollata, giusto?

Niente royalties o meglio: andrebbero rigirate a questo utente di FPN   :D
Potrebbe esserci un po' di sigillante simile alla pece, come di frequente. In questo caso basta scaldare col phon e molla la presa. Potrebbe però smontarsi anche a metà del corpo, tra la parte trasparente e quella colorata.

Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 5052
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #39 il: Febbraio 15, 2015, 15:04:08 pm »
Ho dovuto faticare parecchio a trovare penne degne di questo topic (come sapete ne ho ben di peggiori....)  :set2010028: :set2010021:

inizio con questa elegante De Monpen
da notare la finezza del doppio anellino sul corpo !!!!!!!!!!!!!!!

Ma sicuro che si chiamasse De Monpen e non Demon pen????? (meditate gente, meditate....le penne dello demonio...ricredetevi fratelli!!!) :set2010054:

Offline muristenes

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 63
  • Karma: +0/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #40 il: Febbraio 16, 2015, 19:07:59 pm »

Potrebbe esserci un po' di sigillante simile alla pece, come di frequente. In questo caso basta scaldare col phon e molla la presa. Potrebbe però smontarsi anche a metà del corpo, tra la parte trasparente e quella colorata.

Grazie, è identica a quella postata da Max nella pagina precedente. Ho provato l'ammollo, il phon e la pinza gommata, ma non vuole proprio saperne.

Offline pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1532
  • Karma: +1/-0
  • Sesso: Maschio
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #41 il: Febbraio 16, 2015, 22:07:43 pm »
Ecco la mamma di quei fermagli che si ritrovano sulle italiane? Varrante, Original Goldmichel, sulle Aristrokrat, su alcune Stilo Everest (http://www.fountainpennetwork.com/forum/index.php?/topic/161367-false/),
con buona pace di tutte le altre, ed hanno somiglianze con qualcosa di Tabo, Tibaldi (sento già le urla dei puristi).

La PAN tedesca,  Oberrheinische Federhalterfabrik Zahn, Leser & Compagnie Heidelberg and Mannheim/ Germany, nome per me impronunciabile, attiva sino al 1947, produceva oltre le penne in conto proprio e per altri sempre di buona-ottima qualità, tante minuterie (fermagli, pulsanti, leve etc,) oltre pennini.
Questa è in una bella celluloide con sistema di riempimento a stantuffo aspirante.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12223
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #42 il: Febbraio 26, 2015, 18:50:19 pm »
Ho visto quanto scritto sull'origine UK della Pullman, ma non vi sono elementi sufficienti per provare a fare una ricerca.

Altra.
Stilo anonima di 13,5 cm, grandi dimensioni in lastra di celluloide  avvolta di colore…. a coriandoli?
Sistema di riempimento a pulsante. Fermaglio curiosamente decorato che in parte ha perso la doratura, anellini ben saldi anche se privi di incavo, penna che si impugna facilmente, ma non con il cappuccio calzato, diventa troppo grande.
Ho aggiunto un pennino Waterman senza numero, credo un # 5 sottile.

Dal mio vecchio e primo archivio fotografio 1.0 Rispondo con questa Monte Nero, medesima celluloide e ad una rapida osservazione medesima linea estetica.

Caricamento a pulsante

Pennino Vicotria Iridium 4 acciaio dorato

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12223
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #43 il: Febbraio 26, 2015, 19:02:28 pm »
Ecco la mamma di quei fermagli che si ritrovano sulle italiane? Varrante, Original Goldmichel, sulle Aristrokrat, su alcune Stilo Everest (http://www.fountainpennetwork.com/forum/index.php?/topic/161367-false/),
con buona pace di tutte le altre, ed hanno somiglianze con qualcosa di Tabo, Tibaldi (sento già le urla dei puristi).

La PAN tedesca,  Oberrheinische Federhalterfabrik Zahn, Leser & Compagnie Heidelberg and Mannheim/ Germany, nome per me impronunciabile, attiva sino al 1947, produceva oltre le penne in conto proprio e per altri sempre di buona-ottima qualità, tante minuterie (fermagli, pulsanti, leve etc,) oltre pennini.
Questa è in una bella celluloide con sistema di riempimento a stantuffo aspirante.

Non vorrei dire una stupidaggine ma se ricordo bene, lo stesso decoro venne usato anche dalla Saratoga, anche la versione della clip era simile ma con un aspetto più tondeggiante. Devo però controllare nell'archivio fotografico.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 12223
  • Karma: +4/-0
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Stilografiche normali, stilografiche comuni
« Risposta #44 il: Febbraio 26, 2015, 19:09:07 pm »
Qui abbiamo invece una "Colombos" (sic) faccettata media, pennino un normalissimo Wingflow.

Dal vecchio archivio fotografico 1.0 ecco una Columbia Extra con le medesime caratteristiche tecniche ed estetiche corpo e cappuccio sfaccettati con estremità tondeggianti, incluso il labbro del cappuccio con anellini. 

Caricamento a pulsante

Pennino Columbus in acciaio (periodo autarchico?) certamente non suo

Tags:
 

       
Twittear