Autore Topic: Consigli su come meglio proteggere l'ebanite...  (Letto 1225 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Resvis71

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 694
  • Sesso: Maschio
Consigli su come meglio proteggere l'ebanite...
« il: Novembre 17, 2014, 01:57:55 am »
Ciao a tutti.
Ispirato dal meraviglioso topic sulla cristallizzazione della celluloide vi chiedo consiglio per meglio conservare e proteggere le penne in ebanite.
Potete indirizzarmi a qualche topic?
Vi ringrazio per la pazienza.



Offline Giovanni Abrate

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 959
  • Sesso: Maschio
    • Pentrace
Re:Consigli su come meglio proteggere l'ebanite...
« Risposta #1 il: Novembre 17, 2014, 04:17:51 am »
E' difficile risponderti, perchè nonostante tutte le precauzioni, alcune penne in ebanite si ossidano, mentre altre restano allo stato originale. Le precauzioni classiche sono: evitare l'esposizione ai raggi ultravioletti (sole, lampade fluorescenti, LED e luci alogene) ed evitare il contatto con l'acqua calda.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9091
  • Sesso: Maschio
Re:Consigli su come meglio proteggere l'ebanite...
« Risposta #2 il: Novembre 17, 2014, 10:02:09 am »
Come giustamente evidenziato da Giovanni il materiale non è sempre uguale, anche se sostanzialmente lo è nell'aspetto esteriore; penso verosimile che le differenze possano derivare dalle tecniche di produzione e dalla tipologia e percentuale dei componenti utilizzati.
Ne deriva una perdisposizione all'alterazione ed alla rilevanza di questa abbastanza dissimile. Alterazione che consiste essenzailmente nell'affioramento dello zolfo in superficie che conferisce il classico colore marrone e la perdita di lucentezza del materiale.
Come ricordato da Giovanni i principali nemici dell'ebanite sono la luce e l'acqua, specie se calda.
La vulnerabilità come ho scritto è ben diversa a seconda del materiale: alcune penne immerse in acqua virano quasi immediatamente verso il marrone e se non sono completamente immerse basta una decina di minuti ed anche meno per riconoscere la netta differenza di colore tra la parte immersa e quella rimasta asciutta.
Sembra variare di pari passo anche la profondità dell'alterazione e conseguentemente la difficoltà ad eliminarla. Se non ci sono scritte o decori da rispettare, ciò può essere fatto meccanicamente con carta abrasiva sottilissima e pasta lucidante, altrimenti abbastanza recentemente il nostro Giorgio/MrBones ci ha svelato l'ottimo sistema dell'utilizzo dei prodotti per la pulizia dei forni domestici (fornet e simili): c'è uno specifico topic sull'argomento.
Lasciati agire per il tempo necessario questi prodotti "sciolgono" la superficie alterata seguendo decori e scritte che non vengono pertanto "spianati".
Anche in questo caso è  poi necessaria una accurata ed energica lucidatura per riportare il materiale alla lucentezza d'origine.
E' poi buona prassi - e qui arrivo finalmente a rispondere al quesito posto - "nutrire" il materiale con grasso di vasellina o siliconico, che ben tirato con un panno morbito, conferirà alla penna un bell'aspetto brillante proteggendola anche dagli agenti esterni.
Un trucchetto da adottare anche quando su debba lasciare una penna in acqua per pulirla dai residui d'inchiostro: in questo caso è bene usare la mano pesante nell'ingrassarla!

Offline Resvis71

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 694
  • Sesso: Maschio
Re:Consigli su come meglio proteggere l'ebanite...
« Risposta #3 il: Novembre 17, 2014, 15:28:16 pm »
Grazie Giovanni e Giuseppe! :set2010001:
Consigli e informazioni super!

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11693
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Consigli su come meglio proteggere l'ebanite...
« Risposta #4 il: Febbraio 26, 2015, 11:49:48 am »
Può essere utile anche utilizzare la pasta lucidante della Savinelli, la medesima che si utilizza per fare la manutenzione di base dei bocchini in ebanite delle pipe con il vantaggio che questo prodotto almeno a quanto detto dal produttore è totalmente atossico in quanto ideato per la manutenzione di una parte che poi dev'essere a contatto con le mucose come labbra e affini.

Si trova facilmente su eBay, tabaccherie, online e nei negozi specializzati che vendono prodotti per fumatori etc...

Tags:
 

       
Twittear