Autore Topic: Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano  (Letto 7768 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9061
  • Sesso: Maschio
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #60 il: Dicembre 28, 2012, 21:42:40 pm »

Leggendo questo topic sui tappini colorati della Aurora 88, pensavo di essere estraneo al problema dato il numero limitato di 88 facenti parte della mia collezione, pur tuttavia sono andato a controllare questa decina di penne che non avevo mai guardato con tanta attenzione.

Quella di cui inserisco alcune fotografie (unica interessata al problema), è stata acquistata dalla mia famiglia negli anni 50, che io sappia non è mai uscita di casa per riparazioni o altro e tuttora funziona benissimo.
Guardate le foto che si commentano da sole, ma perche quella strana numerazione?
Barra 37 barra 423, non 1371423?
Tutte le altre hanno una numerazione  con 6 cifre, tranne due che non ne hanno.
Tutto questo può aiutare a trovare un nesso atto a fornire una soluzione a questa strana storia?

Della matricola non saprei proprio cosa pensare; del tappino, è un altro dei casi circoletto colorato. Secondo me un pò troppi per essere una casualità.

Offline f.hawks

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 3036
  • Sesso: Maschio
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #61 il: Dicembre 29, 2012, 09:46:34 am »
pensavate che mi fossi addormentato ?? io ho solo questa e guarda un pò cosa c'è in fondo a questa nikargenta? Acquistata dal nonno negli anni 50, che sappia io mai riparata, nr serie 1262974





Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9061
  • Sesso: Maschio
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #62 il: Dicembre 29, 2012, 10:20:07 am »
pensavate che mi fossi addormentato ?? io ho solo questa e guarda un pò cosa c'è in fondo a questa nikargenta? Acquistata dal nonno negli anni 50, che sappia io mai riparata, nr serie 1262974

Oddio! Il Falchetto ha un'88 con l'occhio di Sauron! Presto, chiamate Gandalf, Frodo, Aragorn....

P.S. via, fai uno sforzo e metti una foto un pò più a fuoco. Lo so che non è affatto banale su ingrandimenti così spinti, ma oggi è una bella giornata di sole luminosa (almeno qui) e puoi farcela.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11609
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #63 il: Dicembre 29, 2012, 11:00:57 am »

Leggendo questo topic sui tappini colorati della Aurora 88, pensavo di essere estraneo al problema dato il numero limitato di 88 facenti parte della mia collezione, pur tuttavia sono andato a controllare questa decina di penne che non avevo mai guardato con tanta attenzione.

Quella di cui inserisco alcune fotografie (unica interessata al problema), è stata acquistata dalla mia famiglia negli anni 50, che io sappia non è mai uscita di casa per riparazioni o altro e tuttora funziona benissimo.
Guardate le foto che si commentano da sole, ma perche quella strana numerazione?
Barra 37 barra 423, non 1371423?
Tutte le altre hanno una numerazione  con 6 cifre, tranne due che non ne hanno.
Tutto questo può aiutare a trovare un nesso atto a fornire una soluzione a questa strana storia?









La numerazione è corretta e quelli che potrebbero essere interpretati come delle barrette, sono in realtà dei numeri uno. Vi chiederete perché sono I invece che così 1 è molto semplice ed ha a che fare con alcune peculiarità del sistema con cui erano fatte le scritte 88.

Prima di tutto è giusto specificare che il logo 88 e i numeri seriali hanno subito nel corso del tempo alcune piccole variazioni. Nel caso specifico dei numeri seriali, ne fu utilizzata anche una serie in cui i numeri 1 erano in realtà delle semplici stanghette esattamente come quelli mostrati da Pedewall.
Questa serie di caratteri venne utilizzata per tutto il tempo in cui venne prodotta la 88 e le sue varianti quindi K e P. Il carattere in questione è un carattere a bastone senza grazie in cui il numero uno è d fatto un bastone.
Dunque nulla di strano.

Tutto questo confermato anche dall'immagine seguente che altro non è che un numero seriale presente su una 88P



Un tempo, sostituire il numero uno con una barretta o direttamente con la lettera I maiuscola era normale e un chiaro esempio di ciò lo abbiamo nelle macchine da scrivere serie press che essendo più piccole e compatte, facevano economia di tasti e i giornalisti di fatto sostituivano per l'appunto il numero 1 con la I.

Per il circoletto bianco, ben documentato da Pedewall, si può notare come il colore bianco non sia continuo ma in alcuni punti il suo spessore sia maggiore e in altri minore segno di come il colore sia stato apportato successivamente e in modo manuale.

Offline f.hawks

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 3036
  • Sesso: Maschio
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #64 il: Dicembre 29, 2012, 13:20:45 pm »



Vi aspetto tutti al nero cancello.......










Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9061
  • Sesso: Maschio
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #65 il: Dicembre 29, 2012, 19:07:59 pm »

Vi aspetto tutti al nero cancello.......

Stavolta le foto sono ineccepibili.
Il tappino mi sembra un caso a sè.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11609
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #66 il: Dicembre 29, 2012, 19:17:31 pm »
pensavate che mi fossi addormentato ?? io ho solo questa e guarda un pò cosa c'è in fondo a questa nikargenta? Acquistata dal nonno negli anni 50, che sappia io mai riparata, nr serie 1262974





Questa penna è stata riparata o almeno il tappino ne sarebbe la dimostrazione. Infatti possiamo osservare come prima di tutto non ci sia nessun circoletto bianco o di qualsiasi colore e come in realtà quel tappino sia stato rimaneggiato. E' probabile che per rimuoverlo, sia stato fatto un foro tra l'altro nemmeno tanto piccolo vagamente centrale (tale foro è in realtà evidentemente decentrato).

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 9061
  • Sesso: Maschio
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #67 il: Dicembre 29, 2012, 19:24:58 pm »
Mi chiedo però quali potessero essere i problemi riscontrati che comportassero la rimozione del fondello della penna; mi verrebbe da quantificare questi possibili problemi in una percentuale molto bassa....

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11609
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #68 il: Dicembre 29, 2012, 19:32:53 pm »
Mi chiedo però quali potessero essere i problemi riscontrati che comportassero la rimozione del fondello della penna; mi verrebbe da quantificare questi possibili problemi in una percentuale molto bassa....

Molto semplice, era sufficiente una infiltrazione d'inchiostro quando le guarnizioni non tengono più o soltanto umidità che si infiltra nel tassello (dadino) di alluminio che ossidandosi molto in fretta provoca quella polvere di ossido d'allumino e anche la molla che c'è sotto la vite si arrugginisce e il funzionamento non è più dolce come dovrebbe essere.

Vero che molti riparatori, facevano finta di nulla ma i riparatori seri, rimuovevano il fondello pulivano tutto e ripristinavano il corretto funzionamento.

In Aurora, era prassi svolgere questo lavoro sempre e quando sono finiti i tappini neri, hanno continuato le riparazioni e le penne venivano riconsegnate senza.

Quando sono fine anche le guarnizioni, hanno smesso di riparare quei modelli di 88. Adesso le riparano nuovamente con guarnizioni di sughero però sempre senza tappini.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11609
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Aurora 88 - piccole curiosità d'oltreoceano
« Risposta #69 il: Dicembre 31, 2012, 11:46:40 am »
Aggiungo l'ultima prova che ho fatto questa mattina. 88 prima serie con fondellino montato al contrario, quasi certamente rimaneggiato e manipolato in passato in quanto la penna mostra i segni di una tentata revisione o semplice smontaggio non proprio ottimale.

Ho colorato il segno del circoletto con lo Stabilo Woody di colore bianco. Successivamente con un cotton fioc ho eliminato tutto il colore in eccesso. Rispetto al primo tentativo fatto col color oro, ho fatto molta più attenzione e cura nell'eliminare ogni possibile sbavatura e altro residuo di colore in eccesso.

Il Woody della stabilo si trova in molti colori tra cui bianco, verde, rosso, oro, grigio e in molte altre tonalità.

http://www.ebay.it/sch/i.html?_trksid=p5197.m570.l1313&_nkw=stabilo+woody&_sacat=0&_from=R40

Questo è il risultato:

Tags:
 

       
Twittear