Autore Topic: Piccola penna 2: KOSCA safety set  (Letto 3596 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8856
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #15 il: Gennaio 29, 2012, 17:15:44 pm »
:set2010054:
...e disquisivo! Cacchio, sto più rimba di Stella!
E' uguale, dai!.
Ti auguro che Stella campi altri quattordici anni in perfetta salute.
E' impossibile non affezionarsi a questi splendidi amici e non considerarli uno di famiglia.

Offline Mrbones67

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 2910
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #16 il: Gennaio 29, 2012, 17:26:00 pm »
Grazie dell'augurio, ma noi ringraziamo Dio ogni 14 minuti in più perchè ormai è proprio malconcia: le si inceppano le anche, cade ed è anche un po' incontinente povera piccola...però poco tempo fa hanno rubato alla porta affianco ed è tornata la furia che era da giovane. Non capivamo con chi ce l'avesse, era ora di pranzo, ma lei ha riconosciuto che chi entrava non era la solita persona di cui riconosceva persino i deboli rumori dei passi e delle chiavi. Non è la prima volta che percepisce un furto dove abito, anche se solo un vicino: è derivata maremmana, e benchè non con lo stesso caratteraccio dei suoi avi, anzi dolcissima con i bambini, ha sempre fatto una guardia micidiale !

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8856
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #17 il: Gennaio 29, 2012, 19:12:17 pm »
Grazie dell'augurio, ma noi ringraziamo Dio ogni 14 minuti in più perchè ormai è proprio malconcia: le si inceppano le anche, cade ed è anche un po' incontinente povera piccola...però poco tempo fa hanno rubato alla porta affianco ed è tornata la furia che era da giovane. Non capivamo con chi ce l'avesse, era ora di pranzo, ma lei ha riconosciuto che chi entrava non era la solita persona di cui riconosceva persino i deboli rumori dei passi e delle chiavi. Non è la prima volta che percepisce un furto dove abito, anche se solo un vicino: è derivata maremmana, e benchè non con lo stesso caratteraccio dei suoi avi, anzi dolcissima con i bambini, ha sempre fatto una guardia micidiale !
Capisco perfettamente.
Quest'estate, quando ho preso Sissi, ero restato da poco senza il mio Kim, un Husky anche lui giunto alla veneranda età di 13 anni. C'è voluto un pò ad abituarsi al carattere di questi strani cani, simpatici ma assolutamente all'antitesi dello stereotipo del cane: fedele, ubbidiente, pronto a difenderti ed a fare la guardia alla proprietà. L'Husky somiglia caratterialmente più ad un gatto che ad un cane: i primi periodi sono stati terribili, scappava in continuazione, non per andarsene ma per andare, spaziare; non ubbidiva neppure a pagarlo! Poi con molto tempo e pazienza ha imparato almeno i fondamentali: è sembrata una conquista enorme. E' arrivato sino ad oltre i dieci anni in splendida forma e con un aspetto assolutamente giovanile. Poi ha avuto la torsione dello stomaco (non so se hai visto il film "Io e Marley": esattamente la stessa cosa) ha subito una difficile operazione con l'asportazione della milza. E' stata una lunga convalescenza, costellata di flebo e mille altre cure, però si è ripreso ancora bene. Purtroppo meno di due anni dopo si è manifestato un tumore ad un testicolo. Alla clinica veterinaria dove l'avevano operato ci hanno tranquillizzato moltissimo, dicendo che l'intervento era uno scherzo rispetto al precedente. Fatto sta che da lì è iniziato un declino a precipizio: sempre più debole sulle zampe posteriori, sempre più bisognoso di essere pulito ed accudito. Quello che è stato commovente è che rendendosi conto di non poter più essere indipendente ha progressivamente stravolto il suo carattere: veniva sempre a cercarci e bramava la nostra compagnia. E' stato presto vidente che non sarebbe vissuto a lungo; negli ultimi sei mesi gli ho fatto da badante nel vero senso della parola, augurandomi solo che la fine arrivasse naturalmente, senza troppe sofferenze. Purtroppo ciò non mi è stato concesso: ho dovuto bere l'amaro calice sino all'ultimo sorso, vedendomi costretto a farlo sopprimere in quanto ormai non si reggeva più in piedi e rifiutava il cibo. Glielo dovevo, anche per rispetto alla sua dignità di cane, ma è stata durissima ed ho pianto a singhiozzi.
Adesso c'è Sissi, della quale sono innamoratissimo: mi ha fatto riscoprire quant'è affettuoso un cane "normale" e lei in particolare. D'altra parte quella di Kim era la sua natura; ci era molto affezionato, ma lo esternava poco, perché non era certo un cane espansivo. Ciò peraltro a reso ancora più preziosi gli slanci d'affetto che ci ha concesso.
Ti do un piccolo consiglio, se non lo conosci già: prendi per Stella il Rossovet Carnitina; è una sorta di ricostituente senza nessuna controindicazione che si usa indifferentemente per cavalli, cani, gatti, ecc. Esiste anche in concentrato, ma ti consiglio decisamente il boccione da 1 litro: più economico ma soprattutto più duraturo e facile da dare. A Kim aveva fatto benissimo; non è sgradevole, ma da soli è difficile che lo prendano. Io facevo così: usavo una siringa priva di ago e glielo svuotavo in bocca; se non ricordo male circa 5cc, comunque lo vedi dalle istruzioni. 

Offline Mrbones67

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 2910
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #18 il: Gennaio 29, 2012, 19:29:06 pm »
Seguirò il consiglio, anche se è stra-seguita e ha già dei prodotti indicati da un veterinario straordinario...quando ho conosciuto mia moglie aveva un Malamut, credo si scriva così. Conosci? Era un capo muta, gigantesco, ormai avanti con gli anni e signorino....prima che mia moglie venisse da me abitava sopra una scuola elementare e il suo cane, quando sentiva i bambini che uscivano, piangeva e voleva scendere per giocarci. Li abbiamo fatti incontrare quando ci siamo conosciuti...all'inizio un disastro: lui gli ha dato un mozzico sul naso! Poi è scoppiato l'amore e in tarda età ha scelto la mia cagnona per esibirsi in dolci effusioni tanto che sono stati dati ufficialmente per fidanzati. Purtroppo è finito come il tuo, ed è davvero un dispiacere che lacera. Fortuna avevamo avuto un bambino da poco così abbiamo attutito il colpo, ma dopo lui, e dopo Stella quando toccherà a lei, basta: nemmeno un pesce rosso.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8856
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #19 il: Gennaio 29, 2012, 19:44:41 pm »
Seguirò il consiglio, anche se è stra-seguita e ha già dei prodotti indicati da un veterinario straordinario...quando ho conosciuto mia moglie aveva un Malamut, credo si scriva così. Conosci? Era un capo muta, gigantesco, ormai avanti con gli anni e signorino....prima che mia moglie venisse da me abitava sopra una scuola elementare e il suo cane, quando sentiva i bambini che uscivano, piangeva e voleva scendere per giocarci. Li abbiamo fatti incontrare quando ci siamo conosciuti...all'inizio un disastro: lui gli ha dato un mozzico sul naso! Poi è scoppiato l'amore e in tarda età ha scelto la mia cagnona per esibirsi in dolci effusioni tanto che sono stati dati ufficialmente per fidanzati. Purtroppo è finito come il tuo, ed è davvero un dispiacere che lacera. Fortuna avevamo avuto un bambino da poco così abbiamo attutito il colpo, ma dopo lui, e dopo Stella quando toccherà a lei, basta: nemmeno un pesce rosso.
Se questa decisione è supportata da motivi oggettivi, ok. Altrimenti sbagli!
Solo un altro cane potrà riempire il vuoto che Stella, spero il più tardi possibile, lascerà.
Qualunque tipo di amore contiene in sè sofferenza, ma non per questo è da rifiutare.
Certo, il dolore è forte, ma se è stato un vero affetto, il bilancio sarà sempre positivo e sempre sarà valsa la pena di viverlo.

Offline fabbale

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 6051
  • Sesso: Maschio
  • Don't worry be happy !!!
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #20 il: Gennaio 29, 2012, 20:51:36 pm »
Ragazzi a leggere le vostre storie mi sono intristito, ma adesso visto la sensibilità che avete per i vostri amici mi state molto simpatici
Grande Inniazzio con la storia di Stella; hai fatto bene a mollare quell donna, ma spero che l'auto ti sia rimasta così quando verró a trovarti ci faremo un giro con i capelli al vento ( almeno io posso....)


 :set2010080:

Offline Wallygator

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 5044
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #21 il: Gennaio 29, 2012, 20:57:59 pm »
Mia moglie, quando dovemmo sopprimere il nostro gatto (splendido e fiero personaggio) malato di tumore allo stadio terminale, non ha più voluto alcunché; mi disse che non avrebbe sopportato un altro strazio simile. Come vi capisco.

Offline Mrbones67

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 2910
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #22 il: Gennaio 29, 2012, 21:23:05 pm »
Sai Ignazio, quando ho preso Stella vivevo in una casetta con 30 mq di giardino, pochi ma indispensabili. Ero ancora uno specializzando, avevo orari meno impossibili, non avevo figli....una maremmana incontinente in appartamento non è il massimo. Parto dal principio di non fermarsi mai alla apparente verità di quel che si dice, ma un cane futuro non saprei davvero se pensarlo ancora possibile. Certo le scelte più grosse si fanno in incoscienza, dunque hai ragione, alla fine mai dire mai. Hai visto il conte Balestri? Ti ha attribuito la storia del mio cane! Non siamo solo io e Stella i rimba! :set2010054:

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8856
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #23 il: Gennaio 29, 2012, 21:31:14 pm »
Sai Ignazio, quando ho preso Stella vivevo in una casetta con 30 mq di giardino, pochi ma indispensabili. Ero ancora uno specializzando, avevo orari meno impossibili, non avevo figli....una maremmana incontinente in appartamento non è il massimo. Parto dal principio di non fermarsi mai alla apparente verità di quel che si dice, ma un cane futuro non saprei davvero se pensarlo ancora possibile. Certo le scelte più grosse si fanno in incoscienza, dunque hai ragione, alla fine mai dire mai. Hai visto il conte Balestri? Ti ha attribuito la storia del mio cane! Non siamo solo io e Stella i rimba! :set2010054:
Non devi farci troppo caso; è un pò così, ma non è cattivo....

Offline fabbale

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 6051
  • Sesso: Maschio
  • Don't worry be happy !!!
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #24 il: Gennaio 30, 2012, 10:01:15 am »
Sai Ignazio, quando ho preso Stella vivevo in una casetta con 30 mq di giardino, pochi ma indispensabili. Ero ancora uno specializzando, avevo orari meno impossibili, non avevo figli....una maremmana incontinente in appartamento non è il massimo. Parto dal principio di non fermarsi mai alla apparente verità di quel che si dice, ma un cane futuro non saprei davvero se pensarlo ancora possibile. Certo le scelte più grosse si fanno in incoscienza, dunque hai ragione, alla fine mai dire mai. Hai visto il conte Balestri? Ti ha attribuito la storia del mio cane! Non siamo solo io e Stella i rimba! :set2010054:
Non devi farci troppo caso; è un pò così, ma non è cattivo....

Ehy...voi due...parlavate di me???
Come al solito faccio un pò di casino, ma sennò non mi diverto...

Beccatevi questi 7 kg. di pelo di nome LEON; non è gatto, ma un cane.
Mi segue ovunque, risponde al mio fischio, non vuole che stia al pc a rispondere a voi perchè ci monta sopra...
E' uno spasso, come Garfield.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8856
  • Sesso: Maschio
Re: Piccola penna 2: KOSCA safety set
« Risposta #25 il: Gennaio 30, 2012, 10:47:47 am »
Sai Ignazio, quando ho preso Stella vivevo in una casetta con 30 mq di giardino, pochi ma indispensabili. Ero ancora uno specializzando, avevo orari meno impossibili, non avevo figli....una maremmana incontinente in appartamento non è il massimo. Parto dal principio di non fermarsi mai alla apparente verità di quel che si dice, ma un cane futuro non saprei davvero se pensarlo ancora possibile. Certo le scelte più grosse si fanno in incoscienza, dunque hai ragione, alla fine mai dire mai. Hai visto il conte Balestri? Ti ha attribuito la storia del mio cane! Non siamo solo io e Stella i rimba! :set2010054:
Non devi farci troppo caso; è un pò così, ma non è cattivo....

Ehy...voi due...parlavate di me???
Come al solito faccio un pò di casino, ma sennò non mi diverto...

Beccatevi questi 7 kg. di pelo di nome LEON; non è gatto, ma un cane.
Mi segue ovunque, risponde al mio fischio, non vuole che stia al pc a rispondere a voi perchè ci monta sopra...
E' uno spasso, come Garfield.

Anche lui è parecchio più bellino (con due elle) che di te!

Tags:
 

       
Twittear