Autore Topic: Esterrefatto.  (Letto 439 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8477
  • Sesso: Maschio
Esterrefatto.
« il: Ottobre 05, 2016, 17:27:57 pm »
Da una casa affermata come LAMY proprio non me l'aspettavo: nonostante la biro tedesca paia collocarsi su una fascia decisamente più economica, i richiami all'AURORA Thesi sono talmente palesi da potere parlare a buona ragione di plagio. Immagino che brevetti e quant'altro siano scaduti e che la penna possa essere legittimamente prodotta, ma a mio avviso resta intatto l'aspetto del buon gusto.
Oltretutto la notorietà della Thesi è tale che sarebbe difficile sostenere che alla LAMY ne ignorassero l'esistenza.



Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11053
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Esterrefatto.
« Risposta #1 il: Ottobre 05, 2016, 18:23:33 pm »
La copia teutonica però nulla può contro lo stile e l'eleganza dell'originale italiano.

Inviato dal mio Xoom 3G utilizzando Tapatalk


Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8477
  • Sesso: Maschio
Re:Esterrefatto.
« Risposta #2 il: Ottobre 05, 2016, 19:47:15 pm »
La copia teutonica però nulla può contro lo stile e l'eleganza dell'originale italiano.

Inviato dal mio Xoom 3G utilizzando Tapatalk
Sicuramente questa penna non può certo competere con la Thesi e nemmeno penso che fosse questo lo scopo per il quale è stata costruita, visto che appare palese come i costi di realizzazione siano imparagonabili. Però sicuramente ne utilizza in modo parassitario la notorietà per ritagliarsi uno spazio di mercato.

Offline muristenes

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 54
  • Sesso: Maschio
Re:Esterrefatto.
« Risposta #3 il: Ottobre 05, 2016, 22:12:55 pm »
Ciao,
Richard Sapper, il designer della Lamy Dialog 1,  progettò assieme a Zanuso la Hastil, oltre a tantissimi altri oggetti passati alla storia del miglior design industriale Italiano
https://it.wikipedia.org/wiki/Richard_Sapper
https://it.wikipedia.org/wiki/Marco_Zanuso

Io questa penna la vedo quasi come un omaggio
 :set2010021:

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8477
  • Sesso: Maschio
Re:Esterrefatto.
« Risposta #4 il: Ottobre 05, 2016, 22:21:32 pm »
Ciao,
Richard Sapper, il designer della Lamy Dialog 1,  progettò assieme a Zanuso la Hastil, oltre a tantissimi altri oggetti passati alla storia del miglior design industriale Italiano
https://it.wikipedia.org/wiki/Richard_Sapper
https://it.wikipedia.org/wiki/Marco_Zanuso

Io questa penna la vedo quasi come un omaggio
 :set2010021:
Tutto può essere, ma secondo me, in casi simili, quando si vuole fare un omaggio lo si rende esplicito, proprio per evitare che qualcuno pensi male....

Offline muristenes

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 54
  • Sesso: Maschio
Re:Esterrefatto.
« Risposta #5 il: Ottobre 05, 2016, 22:49:39 pm »
Questo è vero. C'è da dire però che l'azienda tedesca, anche ipotizzando un omaggio di Sappler nei confronti di Zanuso, difficilmente si sarebbe prodigata per esplicitarlo, promuovendo indirettamente un prodotto concorrente ancora in listino.

Ad ogni modo in quel di Heidelberg devono avere una certa passione per i designer di casa nostra, visto che la Lamy Persona (e poi la Imporium) sono state disegnate dall'architetto Mario Bellini
 :set2010028:

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11053
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Esterrefatto.
« Risposta #6 il: Ottobre 05, 2016, 23:08:26 pm »
Questo è vero. C'è da dire però che l'azienda tedesca, anche ipotizzando un omaggio di Sappler nei confronti di Zanuso, difficilmente si sarebbe prodigata per esplicitarlo, promuovendo indirettamente un prodotto concorrente ancora in listino.

Ad ogni modo in quel di Heidelberg devono avere una certa passione per i designer di casa nostra, visto che la Lamy Persona (e poi la Imporium) sono state disegnate dall'architetto Mario Bellini
 :set2010028:
Come dargli torto, Mario Bellini è il padre del primo personal computer della storia ovvero il o la P101 di Olivetti.
Padre nel senso di designer fu lui a vestirla.

Che io sappia, alla Lamy manca soltanto una penna disegnata da Vignelli, sempre che non l'abbia fatto prima della sua scomparsa.

Inviato dal mio Xoom 3G utilizzando Tapatalk


Online stefano_R

  • Sr. Member
  • ****
  • Post: 257
  • Sesso: Maschio
Re:Esterrefatto.
« Risposta #7 il: Ottobre 06, 2016, 08:18:01 am »
comunque per essere eventualmente un omaggio, una citazione o altro....non vi sembra comunque bruttina....?
La purezze delle linee della Thesi non ha nulla a che vedere con quella commistione di linee dritte del corpo, tondeggianti o triangolari nel fondello e nella punta, per non parlare dei differenti materiali e colori così evidente....
E poi se il corpo è triangolare, come la mettiamo con la OMAS360? cioè dovevano prendere un pò di qua ed un pò di là? mah....
Si può fare di più.... ma a volte è meglio fare di meno o non fare proprio niente.


Offline muristenes

  • Jr. Member
  • **
  • Post: 54
  • Sesso: Maschio
Re:Esterrefatto.
« Risposta #8 il: Ottobre 06, 2016, 20:04:29 pm »
Su questo non si discute: le linee della Thesi sono impareggiabili.  ;)
Non ho avuto il piacere di provare la Dialog 1, ma credo che la sezione triangolare offra un'impugnatura più comoda rispetto a quella ellittica. E anche la scelta di adottare un pulsante più grande sul fondello penso vada nella direzione di migliorare la praticità della penna.

Comunque, visto che siamo in tema di cloni:

66796-0
66798-1
66800-2
66802-3

 :set2010028:

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11053
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Esterrefatto.
« Risposta #9 il: Ottobre 06, 2016, 22:37:24 pm »
La Thesi fu a suo tempo una delle penne più copiate o se vogliamo essere più prudenti che più ispirò molti altri marchi. È piacevole vedere che nonostante gli anni sulle spalle, quello della Thesi sia ancora fonte di ispirazione.
Delude forse un po' scoprire che Sapper che fu il braccio destro di Zanuso e che con lui collaborò alla realizzazione di Hastil e Thesi, con questa Lamy si sia un po' autoispirato!

Inviato dal mio Xoom 3G utilizzando Tapatalk


Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11053
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Esterrefatto.
« Risposta #10 il: Ottobre 06, 2016, 22:39:37 pm »
Su questo non si discute: le linee della Thesi sono impareggiabili.  ;)
Non ho avuto il piacere di provare la Dialog 1, ma credo che la sezione triangolare offra un'impugnatura più comoda rispetto a quella ellittica. E anche la scelta di adottare un pulsante più grande sul fondello penso vada nella direzione di migliorare la praticità della penna.

Comunque, visto che siamo in tema di cloni:

(Attachment Link)
(Attachment Link)
(Attachment Link)
(Attachment Link)

 :set2010028:
La Elite raffigurata con la capostipite Aurora mi mancava tra i cloni e le ispirazioni, mai vista prima di oggi. Grazie per avercela mostrata.

Inviato dal mio Xoom 3G utilizzando Tapatalk


Tags:
 

       
Twittear