Autore Topic: Le innovazioni della Wahl - Eversharp  (Letto 695 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« il: Luglio 29, 2016, 20:46:25 pm »
PREMESSA: molte volte si è parlato sul forum del caricamento a depressione, o a siringa inversa e di come questo sia tanto affascinante nella sua semplicità ma di come il suddetto, quasi fosse segnato da una maledizione, non abbia mai potuto esprimere appieno le sue potenzialità in quanto in quanto alcune sue criticità connesse al grande volume interno disponibile ed alla conseguente capacità di riempimento non riuscivano ad essere risolte con le tecnologie e le conoscenze dell'epoca. Molti costruttori inglesi, americani ed italiani si sono cimentati con questa tecnica, ma uno dopo l'altro hanno dovuto gettare la spugna per l'insoddisfazione e le lamentele della clientela ed abbandonare questo sistema di riempimento.

Di recente ho acquistato per una trentina di euro la Doric che vedete nelle foto: un pennino spuntato (che avevo da sostituire), la clip un po' storta ed una descrizione non proprio invogliante hanno tenuto lontano i concorrenti ed ora che la penna è completamente revisionata, direi che sia stato un ottimo acquisto.
Ma la cosa di cui voglio parlare sono le "sorprese" tecniche che ho trovato nello smontarla, che dimostrano come la Wahl - Eversharp abbia forse più di chiunque altro creduto nel sistema a depressione ed abbia quindi provato con vari espedienti a migliorarlo. Non sono documentato in merito ma non mi stupirei se fosse stata anche l'ultima ad arrendersi ed abbandonarlo.
Ci sono alcuni accorgimenti anche nella zona del diaframma, ma nulla di particolarmente significativo; le cose più importanti sono concentrate nel puntale, dal quale può essere separato il porta pennino, anch'esso dotato di un ingegnoso sistema che chiude l'afflusso d'inchiostro quando viene calzato il cappuccio.
Si può vedere sull'imboccatura interna della sezione una barretta leggermente decentrata che ha il compito di deviare lateralmente alberino e diaframma lasciando uno spazio più ampio di quello fisiologico per il deflusso dell'inchiostro. Da notare anche la parte mancante nella filettatura (non è una rottura) anch'essa verosimilmente realizzata per dare il massimo spazio alla discesa dell'inchiostro. Poco al di sotto è visibile all'interno del puntale un diaframma con un foro di dimensione ridotta dove agisce il terminale conico connesso alla linguetta che spunta dal bordo del porta pennino (e del puntale quando questo è montato). Avvitando la penna nel cappuccio la linguetta appoggia sull'interno cappuccio e rientra spingendo all'interno il cono a cui è collegata che va a chiudere il foro del diaframma di cui sopra. Una piccola molla riporta il tutto nella posizione iniziale quando si estrae la penna dal cappuccio.
Non so se questo meccanismo sia stato utilizzato dalla casa americano esclusivamente sulle penne con carica a depressione od anche su altre.



Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #1 il: Luglio 29, 2016, 20:53:01 pm »
Segue una piccola prova di scrittura; nulla a che spartire con quelle di Fenice & Fenomeno, ma era giusto alla fine del restauro farci un giro.

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 711
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #2 il: Luglio 30, 2016, 09:49:41 am »
 :set2010035:

Urca!

Tutto bellissimo.
Penna, celluloide, particolari, spiegazione e anche firma, che fa proprio tanto: Tubi.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #3 il: Luglio 30, 2016, 09:54:18 am »
:set2010035:

Urca!

Tutto bellissimo.
Penna, celluloide, particolari, spiegazione e anche firma, che fa proprio tanto: Tubi.
Ma grazie!

Online maxpen2012

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 856
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #4 il: Luglio 30, 2016, 13:37:53 pm »
Bravo Tubi, e grazie per mostrarci sempre il frutto delle tue ricerche...
Questi tuoi ritrovamenti dimostrano inoltre quanto sia "provinciale" il
nostro atteggiamento di sufficienza verso il mondo delle stilografiche americane...
Certo le italiane sono spesso più "scenografiche" e sontuose ma il nostro debito
dal punto di vista tecnico e ingegneristico nei confronti degli U.S.A, vera patria di
origine delle stilo è enorme e innegabile...
L'unico produttore italiano a non aver copiato dal Nuovo Mondo,  è il nostro
grande ed originale Genio della Penna Italica, onore a Lui, tu sai a chi mi riferisco...
Te ne invio una immagine giovanile (era anche un bel fioeu)...

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #5 il: Luglio 30, 2016, 19:31:08 pm »

Ma chie? L'Armando?
Qui sotto lo si vede ritratto mentre la Pimpa lo sta esortando a copiare la Black Giant della Parker.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #6 il: Luglio 31, 2016, 10:37:14 am »
Bravo Tubi, e grazie per mostrarci sempre il frutto delle tue ricerche...
Questi tuoi ritrovamenti dimostrano inoltre quanto sia "provinciale" il
nostro atteggiamento di sufficienza verso il mondo delle stilografiche americane...
Certo le italiane sono spesso più "scenografiche" e sontuose ma il nostro debito
dal punto di vista tecnico e ingegneristico nei confronti degli U.S.A, vera patria di
origine delle stilo è enorme e innegabile...
L'unico produttore italiano a non aver copiato dal Nuovo Mondo,  è il nostro
grande ed originale Genio della Penna Italica, onore a Lui, tu sai a chi mi riferisco...
Te ne invio una immagine giovanile (era anche un bel fioeu)...
Scherzi e vignette dissacranti nei confronti di quel povero fioeu dell'Armando a parte, ti ringrazio carissimo Max per l'apprezzamento e condivido totalmente quanto affermi circa le penne americane e l'incomprensibile snobbismo nei loro riguardi. Allego qualche ulteriore foto che testimonia la cura costruttiva di questa penna:
La parte terminale che contiene la guarnizione di tenuta sull'alberino ha una filettatura interna femmina; viene coperta da una calottina metallica che fa battuta sul fondo cel corpo formando un sottile anello di separazione tra questo ed il fondello. Il suddetto fondello porta calettata all'interno una parte metallica al cui esterno è presente la filettatura maschio per fissarlo alla penna, ed al cui interno è invece presente la filettatura femmina nella quale si avvita l'alberino di carica, che per evitare possa allentarsi ruotando il fondello è fissato con un piccolo controdado...
Potranno essere in parte cose fini a se stesse, ma obiettivamente le penne italiane con questo stesso sistema di caricamento (tutte: da Ancora ad Aurora a Columbus), per quanto stupende possano essere certe raffinatezze se le sognano.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11065
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #7 il: Agosto 02, 2016, 23:58:37 pm »
Io non direi, il modello optima di Aurora gode di raffinatezze uguali, con in più un sistema bilanciato a molla per la chiusura del fondello, mentre il pistone dire che è uguale.

Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk


Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #8 il: Agosto 03, 2016, 10:55:22 am »
Io non direi, il modello optima di Aurora gode di raffinatezze uguali, con in più un sistema bilanciato a molla per la chiusura del fondello, mentre il pistone dire che è uguale.

Inviato dal mio SM-A310F utilizzando Tapatalk
Questo è molto interessante e varrebbe la pena di mostrarlo; immagino che Aurora abbia perfezionato la sua penna durante la produzione: quella che ho io e le poche altre che ho maneggiato avevano la configurazione "semplice", come Sheaffer, Ancora e Columbus.

Offline Geofisico

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 540
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #9 il: Settembre 06, 2016, 15:10:51 pm »
...Lui di recente ha acquistato per una trentina di euro (scarsi) questa, ehmmm pennetta...Poverino :set2010032:

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #10 il: Settembre 06, 2016, 17:22:44 pm »
...Lui di recente ha acquistato per una trentina di euro (scarsi) questa, ehmmm pennetta...Poverino :set2010032:
Bimbo, primo, era parecchio più mal presa di come la vedi; secondo, era su eBay: visibile ed acquistabile da tutti. Bastava offrire senza avere il braccino troppo corto.

Offline Geofisico

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 540
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #11 il: Settembre 06, 2016, 22:41:39 pm »
...Tubi,
sono commosso ed impressionato dalla tua "parca" dissertazione tecnica ed ammiro il tuo fiuto da gran cacciatore nella baia...Non "provocarmi" troppo il Grande Max pero', potrebbe infilzarti con bordate di penne tedesche da farti passare il sonno...

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Le innovazioni della Wahl - Eversharp
« Risposta #12 il: Settembre 07, 2016, 16:00:56 pm »
...Tubi,
sono commosso ed impressionato dalla tua "parca" dissertazione tecnica ed ammiro il tuo fiuto da gran cacciatore nella baia...Non "provocarmi" troppo il Grande Max pero', potrebbe infilzarti con bordate di penne tedesche da farti passare il sonno...
So perfettamente che l'amico Max dispone di artiglieria pesante di vario genere e può sparare bordate letali da cielo, terra e mare.
Ci si stuzzica reciprocamente con grande gusto ma ci si vuol bene come vecchi amici, o se preferisci, come amici vecchi.
Qui però la mia precisazione non era per Max, ma per te, che mi scrivi: "
...Lui di recente ha acquistato per una trentina di euro (scarsi) questa, ehmmm pennetta...Poverino :set2010032:"
come se avessi turlupinato un'ignara vecchietta, circuita regalandole immaginette di Papa Giovanni: era su ebay, visibile "all'universo criato!"

Tags:
 

       
Twittear