Autore Topic: Un saluto - A. Dabbene  (Letto 13861 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11065
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #195 il: Marzo 31, 2015, 22:35:56 pm »
Due Aurora Topolino da tavolo


Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #196 il: Aprile 01, 2015, 09:15:43 am »
Due Aurora Topolino da tavolo
Queste sono semplicemente favolose.

Offline Geofisico

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 540
  • Sesso: Maschio
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #197 il: Aprile 01, 2015, 20:30:19 pm »
...Fantastiche Riccardo.

Offline alfredop

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1738
  • Sesso: Maschio
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #198 il: Aprile 01, 2015, 23:36:54 pm »
Due Aurora Topolino da tavolo

Belle, ma sembra che l'orologio non sia sincronizzato con l'orario ufficiale del forum. MrBones lo regali tu un orologio esatto a Riccardo?
 :set2010033: :set2010033:

Alfredo

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11065
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #199 il: Aprile 02, 2015, 22:28:43 pm »
Due Aurora Topolino da tavolo

Belle, ma sembra che l'orologio non sia sincronizzato con l'orario ufficiale del forum. MrBones lo regali tu un orologio esatto a Riccardo?
 :set2010033: :set2010033:

Alfredo

Messo prontamente in orario alle cinque e dodici poi per sicurezza ficcato martellata per assicurarmi che non si muovesse più da tale ora!

 :set2010033: :set2010033: :set2010033:

Online Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 569
  • Sesso: Femmina
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #200 il: Aprile 11, 2015, 10:57:41 am »
L'intera collezione di Armando l'ho vista dal vivo.
Era inverno e mi sono venute le "UAMPATE".  :set2010082:
Lì per lì pensavo di essere già in menopausa ... invece no!

Perdonatemi ragazzi, quello che postate è meraviglioso, ma preferisco non assistere a questo duello tra Riccardo e Armano.
Un'altra foto e mi viene un infarto!  :set2010035:

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11065
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #201 il: Aprile 13, 2015, 22:34:40 pm »
L'intera collezione di Armando l'ho vista dal vivo.
Era inverno e mi sono venute le "UAMPATE".  :set2010082:
Lì per lì pensavo di essere già in menopausa ... invece no!

Perdonatemi ragazzi, quello che postate è meraviglioso, ma preferisco non assistere a questo duello tra Riccardo e Armano.
Un'altra foto e mi viene un infarto!  :set2010035:
Mi sa che Armando si è arrabbiato, non scrive più da diversi giorni!

Inviato da device Android con Tapatalk


Online Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 569
  • Sesso: Femmina
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #202 il: Aprile 14, 2015, 07:58:27 am »
Secondo me si sta preparando a rispondere alle tue "pallottole di piccolo calibro" con un bazooka!
 :set2010033:

Armando è un collezionista particolare.
Ama condividere i suoi gioielli con gli altri.
Non si ingelosisce se qualcuno li osserva, li prende in mano, li apre, ecc. (per la cronaca: mio marito non è autorizzato a toccare le mie penne di uso ordinario, figuriamoci quelle in edizione speciale o di particolare pregio).

Quando ho visto la sua collezione ... mi girava la testa!!!
Uno spettacolo!!!
Un paese dei balocchi!

Inoltre è una persona molto umile.
Non mi ha preso in giro quando gli ho chiesto come si carica una penna a pistone, ma ha svuotato una sua penna e me l'ha mostrato!

Conservo ancora come un cimelio la boccetta di inchiostro che mi ha regalato.

Un Signore, con la S maiuscola.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11065
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #203 il: Maggio 27, 2015, 17:18:14 pm »
Secondo me si sta preparando a rispondere alle tue "pallottole di piccolo calibro" con un bazooka!
 :set2010033:

Armando è un collezionista particolare.
Ama condividere i suoi gioielli con gli altri.
Non si ingelosisce se qualcuno li osserva, li prende in mano, li apre, ecc. (per la cronaca: mio marito non è autorizzato a toccare le mie penne di uso ordinario, figuriamoci quelle in edizione speciale o di particolare pregio).

Quando ho visto la sua collezione ... mi girava la testa!!!
Uno spettacolo!!!
Un paese dei balocchi!

Inoltre è una persona molto umile.
Non mi ha preso in giro quando gli ho chiesto come si carica una penna a pistone, ma ha svuotato una sua penna e me l'ha mostrato!

Conservo ancora come un cimelio la boccetta di inchiostro che mi ha regalato.

Un Signore, con la S maiuscola.

Ormai è passato un sacco di tempo, temo si sia dimenticato di noi!

Online Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 569
  • Sesso: Femmina
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #204 il: Gennaio 31, 2016, 07:55:32 am »
Ripesco questo post per svelare un segreto che solo Rembrandt conosce.

Quando ho iniziato a bazzicare i forum di penne stilografiche, nella disperata ricerca di trovare "la penna della mia vita" (ne volevo solo una, ma che fosse "per sempre") mi imbattei in un post di Armando che diceva: "vieni a scegliere tra le mie, così ti puoi orientare meglio".

Andai nel suo negozio dove aveva un'ala interamente dedicata alle sue bacheche e lì ... mi venne un colpo.
Penne dappertutto, una più bella dell'altra, ma io ... inesperta e ignorante in materia, mi ritrovai più confusa che mai.
Gli chiesi quale penna usasse quotidianamente e mi mostrò l'Aurora 88, mi fece provare sia il pennino F sia il pennino M e me ne innamorai.
Nel frattempo che guardavo, prendevo in mano ed aprivo le sue penne (con il suo consenso) mio figlio si aggirava per il negozio giocando con il cane di Armando (lì per lì pensai che fosse meglio mettere il guinzaglio al Fenomeno prima che facesse danni, ma Armando mi rassicurò "non ti preoccupare, lasciali giocare").

Uscita dal suo paese dei balocchi iniziai la ricerca dell'Aurora 88. In tale impresa mi aiutò Rembrandt perché con gli acquisti tramite baya sono veramente una frana.

E' così che ho acquistato la mia prima penna a pistone, per colpa di Armando con la complicità di Rembrandt.
Successivamente ne ho acquistata un'altra (usata) ma non mi ha dato le stesse soddisfazioni della prima.
Non contenta ... ho comperato un'Aurora 88 Big, nuova di pacca, per il Fenomeno che si è dimostrata un tagliacarte.
La mia passione per le Aurora si è fermata lì.

Due incontri furono nefasti per la mia carta di credito:
1) l'incontro telefonico con Marco Moricci (la Sailor Sapporo è la penna dedicata esclusivamente agli esami)
2) l'incontro personale con Armando, che mi ha aperto un mondo nel quale mi sono persa.

In tutta questa vicenda Rembrandt ha il ruolo di "badante" ossia è colui che mi ha guidato nei primi passi nel mondo delle penne stilografiche.

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 711
  • Sesso: Maschio
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #205 il: Gennaio 31, 2016, 13:43:24 pm »
Ognuno ha il suo mentore.  :set2010083:
Io ho avuto la grande fortuna d'incontrare il Tubi.
L'inizio è stato piuttosto ruvido, per colpa mia; perchè come già sapete mi piace celiare, ovviamente sempre senza malizia.
Il pretesto fu la moto. Possediamo la stessa moto, ma cone per le penne, la sua è più bella e più preziosa.
Auguro veramente di cuore a tutti, soprattutto ai giovani, di inontrare il proprio Chirone, non a caso è un centauro, che gli spalanchi le porte di questo mondo e lo inviti a questa bella tavolata di amici.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #206 il: Gennaio 31, 2016, 13:55:04 pm »
Ognuno ha il suo mentore.  :set2010083:
Io ho avuto la grande fortuna d'incontrare il Tubi.
....
Il pretesto fu la moto. Possediamo la stessa moto, ma come per le penne, la sua è più bella e più preziosa.
Non è mica vero! La mia è solo un pelo più nuova.

Online Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 569
  • Sesso: Femmina
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #207 il: Gennaio 31, 2016, 14:00:53 pm »
Il mio mentore è Rembrandt, quello del Fenomeno è Il Tubi ... per forza di cose ...

Rembrandt mi ha regalato la mia amata Waterman 52, Il Tubi ha regalato al Fenomeno la Waterman Hundred Year ... la storia che si ripete a distanza di anni.

Solo che Il Tubi è più fortunato di Rembrandt perché il suo allievo è molto meno tonto.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8491
  • Sesso: Maschio
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #208 il: Gennaio 31, 2016, 15:07:17 pm »
Il mio mentore è Rembrandt, quello del Fenomeno è Il Tubi ... per forza di cose ...

Rembrandt mi ha regalato la mia amata Waterman 52, Il Tubi ha regalato al Fenomeno la Waterman Hundred Year ... la storia che si ripete a distanza di anni.

Solo che Il Tubi è più fortunato di Rembrandt perché il suo allievo è molto meno tonto.
Dai report che fai, in effetti il fenomeno dimostra di non essere affatto tonto....

Online Fenice

  • Pennemoderne
  • Hero Member
  • ********
  • Post: 569
  • Sesso: Femmina
Re:Un saluto - A. Dabbene
« Risposta #209 il: Gennaio 31, 2016, 15:15:03 pm »
La mia prima penna stilografica?
Un'improponibile e plasticosissima penna Disney con la gigantografia di Winnie The Pooh sul fusto.
Ovviamente era a cartucce (standard).

Quando ho acquistato la Sailor Sapporo non avevo il coraggio di usare il converter, infatti la prima carica l'ha fatta il Fenomeno ed io ho guardato come si faceva (lui in realtà non l'aveva mai fatto e "ci ha semplicemente provato", tra l'altro riuscendoci alla grande).

Quando Rembrandt mi ha regalato la Pelikan Epoch per il Fenomeno l'ho chiamato al telefono per sapere come si caricava; lui mi risponde: "cartucce" ed io ribatto: "Dove le devo mettere le cartucce? Qui è un blocco unico!" - e Rembrandt: "Svita il fondello" - ed io: "No che poi si rompe!".
Insomma ... sono un caso senza speranza.
Povero Rembrandt!

E' stato Armando a farmi vedere come si carica una penna a pistone altrimenti ... ciaaaaooooo.

Tags:
 

       
Twittear