Autore Topic: Gregg  (Letto 117 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
Gregg
« il: Luglio 20, 2017, 14:55:18 pm »
Così come non mi piacciono assolutamente le penne di legno, altrettanto mi fa impazzire l'ebanite Rosewood.
Me lo dico da solo: "Questa penna è proprio bella!"
Unico neo il pennino Manifold, sarebbe più morbido un pennino di Widia.

Ho deciso di presentarvi questa penna perché m'incuriosisce la scritta intarsiata sul cupolino del cappuccio: Gregg.

Gentilmente, qualcuno è in grado di darmi informazioni in merito?

72226-0

72228-1

72230-2



Online maxpen2012

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 892
  • Sesso: Maschio
Re:Gregg
« Risposta #1 il: Luglio 20, 2017, 16:24:58 pm »
Ciao Roberto, alcuni anni fa ho mostrato sul Forum una penna
simile con la spiegazione del mistero, dovresti trovarla cercando:
Wahl Eversharp "Gregg" rosewood...
Comunque per farla breve la Gregg era una Casa Editrice Statunitense che
produceva manuali di calligrafia e simili...
Quindi si trattava di una penna pubblicitaria...       

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8497
  • Sesso: Maschio
Re:Gregg
« Risposta #2 il: Luglio 20, 2017, 18:28:04 pm »
Così come non mi piacciono assolutamente le penne di legno, altrettanto mi fa impazzire l'ebanite Rosewood.
Me lo dico da solo: "Questa penna è proprio bella!"
Unico neo il pennino Manifold, sarebbe più morbido un pennino di Widia.

Ho deciso di presentarvi questa penna perché m'incuriosisce la scritta intarsiata sul cupolino del cappuccio: Gregg.

Gentilmente, qualcuno è in grado di darmi informazioni in merito?

Se non ricordo male i pennini Manifold erano proposti a catalogo da un po' tutte le case ed erano specifici per la carta carbone.
A quei tempi le fotocopiatrici non esistevano e le copie si facevano quindi per ricalco. Naturalmente più strati si mettevano e più era necessaria una pressione elevata affinché anche i fogli più in profondità fossero impressi. Con un pennino flessibile sarebbe stato impossibile riuscirci.

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
Re:Gregg
« Risposta #3 il: Luglio 20, 2017, 21:26:24 pm »
Ciao Roberto, alcuni anni fa ho mostrato sul Forum una penna
simile con la spiegazione del mistero, dovresti trovarla cercando:
Wahl Eversharp "Gregg" rosewood...
Comunque per farla breve la Gregg era una Casa Editrice Statunitense che
produceva manuali di calligrafia e simili...
Quindi si trattava di una penna pubblicitaria...     

Trovato l'articolo ed è stato un bellissimo salto nel passato, ci sono anche alcune mie risposte, ero arrivato da pochissimo nel forum, grazie all'invito del Prof. Tubi.

"Mi è arrivata oggi questa Wahl Eversharp in ebanite del colore detto "Rosewood",
molto comune nella produzione di questa marca...
Si tratta di un modello commissionato a quella ditta dalla "Gregg Publishing Co."
di Chicago, una casa editrice di manuali di stenografia (shorthand).
Ha sul cap top uno  scudetto smaltato col logo "Gregg", ed è pubblicata sul
libro di Schneider e Fischler, "Fountain pens and Pencils ",  che la data al 1927..."

Mi piaceva tanto già allora, ma avevo scarsa fiducia circa la fortuna di trovarla, invece...... Con il tempo e con la paglia, maturano le nespole ..... e anche questa volta c'è lo zampino del Prof. Tubi.

Offline Gong-oh

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 710
  • Sesso: Maschio
Re:Gregg
« Risposta #4 il: Luglio 20, 2017, 21:45:40 pm »
 :set2010088:

Ho provato a fare delle copie con il pennino Manifold, funziona BENISSIMO!
Ho pigiato con la punta del pennino il tasto Avvio, in un attimo la fotocopiatrice mi ha fatto 10 copie.

Tags:
 

       
Twittear