Autore Topic: Ancora tipo Duofold arabescata  (Letto 2746 volte)

0 Utenti e 2 Visitatori stanno visualizzando questo topic.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11069
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
R: Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #15 il: Ottobre 30, 2012, 16:57:20 pm »
Citazione

Diccela!


Premetto che dalle fotografie per quanto pregevoli non si riesce a comprendere chiaramente la natura meccanica o manuale del decoro e che per avere una maggior certezza, sarebbe necessario visionarla dal vivo.
Comunque sia detto questo, quello che più mi fa pensare è l'assenza di verette o altri abbellimenti. Questo mi fa propendere più per una penna uscita così dalla fabbrica. Non so dire se è effettivamente Ancora, oppure di altra fabbrica cosa che a parere mio attualmente non è fondamentale in quanto la fattura, specialmente in questo caso è più importante del nome stesso.
Arrivando al succo della questione, sono dell'idea che (basandomi su quello che vedo in fotografia e quindi del tutto discutibile) questa penna, sia stata fatta utilizzando la medesima tecnica e attrezzatura usata per realizzare i decori a sbalzo delle rientranti laminate.
Il perché sia stata realizzata non lo so, vuoi come test, vuoi come prova di controllo o per qualsiasi altro motivo.
Questa è la mia opinione, ovviamente discutibilissima.

Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 3655
  • Sesso: Maschio
Re:R: Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #16 il: Ottobre 30, 2012, 18:15:44 pm »
Citazione

Diccela!


Premetto che dalle fotografie per quanto pregevoli non si riesce a comprendere chiaramente la natura meccanica o manuale del decoro e che per avere una maggior certezza, sarebbe necessario visionarla dal vivo.
Comunque sia detto questo, quello che più mi fa pensare è l,assenza di verette o altri abbellimenti. Questo mi fa propendere più per una penna uscita così dalla fabbrica. Non so dire se è effettivamente Ancora, oppure di altra fabbrica cosa che a parere mio attualmente non è fondamentale in quanto la fattura, specialmente in questo caso è più importante del nome stesso.
Arrivando al succo della questione, sono dell'idea che (basandomi su quello che vedo in fotografia e quindi del tutto discutibile) che questa penna, sia stata fatta utilizzando la medesima tecnica e attrezzatura usata per realizzare i decori a sbalzo delle rientranti laminate.
Il perché sia stata realizzata non lo so, vuoi come test, vuoi come prova di controllo o per qualsiasi altro motivo.
Questa è la mia opinione, ovviamente discutibilissima.

Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2

Condivido nella sostanza.

Aggiungerei che la penna è certamente una Ancora,
(non ho pubblicato altri dettagli per non dare soddisfazione a
quell'antipatico di Mr. P, ma posso assicurare che tutti i pezzi sono originali,
ed esattamente quelli che devono essere montati su questa tipologia di penna),
e che il decoro è sicuramente meccanico.

Online Giuseppe Tubi

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 8494
  • Sesso: Maschio
Re:R: Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #17 il: Ottobre 30, 2012, 19:00:01 pm »
Citazione

Diccela!


Premetto che dalle fotografie per quanto pregevoli non si riesce a comprendere chiaramente la natura meccanica o manuale del decoro e che per avere una maggior certezza, sarebbe necessario visionarla dal vivo.
Comunque sia detto questo, quello che più mi fa pensare è l,assenza di verette o altri abbellimenti. Questo mi fa propendere più per una penna uscita così dalla fabbrica. Non so dire se è effettivamente Ancora, oppure di altra fabbrica cosa che a parere mio attualmente non è fondamentale in quanto la fattura, specialmente in questo caso è più importante del nome stesso.
Arrivando al succo della questione, sono dell'idea che (basandomi su quello che vedo in fotografia e quindi del tutto discutibile) che questa penna, sia stata fatta utilizzando la medesima tecnica e attrezzatura usata per realizzare i decori a sbalzo delle rientranti laminate.
Il perché sia stata realizzata non lo so, vuoi come test, vuoi come prova di controllo o per qualsiasi altro motivo.
Questa è la mia opinione, ovviamente discutibilissima.

Sent from Motorola Xoom using Tapatalk 2

Condivido nella sostanza.

Aggiungerei che la penna è certamente una Ancora,
(non ho pubblicato altri dettagli per non dare soddisfazione a
quell'antipatico di Mr. P, ma posso assicurare che tutti i pezzi sono originali,
ed esattamente quelli che devono essere montati su questa tipologia di penna),
e che il decoro è sicuramente meccanico.
Confesso senza problemi l'assenza di cognizioni che possano aggiungere o togliere qualcosa sulle ipotesi costruttive fatte in merito a questa affascinante penna; mi sento di condividere senz'altro l'ipotesi di una realizzazione a macchina del decoro: per quanto all'epoca esistessero senz'altro artigiani capaci di cesellare a mano lavori sublimi, una ripetizione simmetrica dei motivi visibili sulla penna così precisa, dubito che fosse alla loro portata. Vorrei un chiarimento da Riccardo quando parla di medesima tecnica utilizzata per i rivestimenti delle rientranti se intende la realizzazione dei rivestimenti veri e propri o piuttosto delle loro matrici.

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11069
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:R: Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #18 il: Ottobre 30, 2012, 23:48:50 pm »
Citazione

Confesso senza problemi l'assenza di cognizioni che possano aggiungere o togliere qualcosa sulle ipotesi costruttive fatte in merito a questa affascinante penna; mi sento di condividere senz'altro l'ipotesi di una realizzazione a macchina del decoro: per quanto all'epoca esistessero senz'altro artigiani capaci di cesellare a mano lavori sublimi, una ripetizione simmetrica dei motivi visibili sulla penna così precisa, dubito che fosse alla loro portata. Vorrei un chiarimento da Riccardo quando parla di medesima tecnica utilizzata per i rivestimenti delle rientranti se intende la realizzazione dei rivestimenti veri e propri o piuttosto delle loro matrici.


Intendo entrambi perché in questo caso la tecnica identifica sia la realizzazione delle matrici che di conseguenza dei rivestimenti.
Per mia fortuna e anche un pizzico di testardaggine nel corso degli anni sono riuscito a raccogliere (anche per merito soprattutto di mio padre) una discreta raccolta di materiale informatico sul sistema di lavorazione dei rivestimenti.
Nella raccolta che ho messo su, ci sono circa 300 rivestimenti molti con disegni simili a quello presente su questa Ancora (simili ma non uguale, o almeno non l'ho ancora visto/avvistato) quindi con un certo grado di approssimazione, si potrebbe anche provare a ipotizzare da quale ditta uscì realmente la matrice con quel disegno... Però in questo discorso, si andrebbe realmente a braccio!

Online turin-pens

  • 100.831 fotografie in archivio. Traguardo 100.000 ABBATTUTO
  • Amministratore
  • Hero Member
  • *****
  • Post: 11069
  • Sesso: Maschio
  • Traguardo 200.000 ormai prossimo
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #19 il: Novembre 08, 2012, 12:11:27 pm »
Data la particolarità della penna, ho ritenuto giusto mettere il topic in evidenza! Oltre a questo, vorrei "spezzare una lancia" a favore del forum e della maturazione in generale sia del forum stesso che degli argomenti trattati nel forum.
In precedenza, se una penna del genere fosse stata mostrata nel forum, con molta facilità si sarebbe gridato al tarocco e via discorrendo (ricorderete tutti quanti la questione Ancora T.C.I.), semplicemente per il semplice fatto che una penna così non si era mai vista etc... Ora invece, argomenti così "delicati" si affrontano con molta più serenità, tranquillità e pacatezza.

Tutto questo mi rende, e dovrebbe rendere tutti voi molto orgogliosi del lavoro svolto! Segno che il forum forse a qualcosa è servito!

Offline Marlowe

  • Hero Member
  • *****
  • Post: 1504
  • Sesso: Maschio
  • My favourite things (John Coltrane)
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #20 il: Novembre 08, 2012, 22:43:30 pm »
Data la particolarità della penna, ho ritenuto giusto mettere il topic in evidenza! Oltre a questo, vorrei "spezzare una lancia" a favore del forum e della maturazione in generale sia forum stesso che degli argomenti trattati nel forum.
In precedenza, se una penna del genere fosse stata mostrata nel forum, con molta facilità si sarebbe gridato al tarocco e via discorrendo (ricorderete tutti quanti la questione Ancora T.C.I.), semplicemente per il semplice fatto che una penna così non si era mai vista etc... Ora invece, argomenti così "delicati" si affrontano con molta più serenità, tranquillità e pacatezza.

Tutto questo mi rende, e dovrebbe rendere tutti voi molto orgogliosi del lavoro svolto! Segno che il forum forse a qualcosa è servito!

Quoto questa considerazione. Questo forum del quale sono evidentemente un debuttante, e quindi un non esperto, fa bene all'igiene mentale.
Detto questo, e sulla base delle mie conoscenze in materia di produzioni industriali, penso anch'io che si tratti di una matrice destinata alla realizzazione in serie del laminato. In altri termini il calco, quello che poi viene conservato e spesso messo in bacheca o in museo. Ho visto cose simili sia nella gioielleria sia nel design automobilistico. Comunque la penna è davvero bella, curiosa e interessante.

Offline f.hawks

  • Special Guest
  • Hero Member
  • *********
  • Post: 2981
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #21 il: Novembre 09, 2012, 18:53:22 pm »
Ah dottò, faccelo vedè.................. il pennino.... non ti curar di Mr.P.


Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 3655
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #22 il: Novembre 11, 2012, 14:24:42 pm »
Per il piacere del buon Falchetto, ecco il pennino;

è un n. 8 con la scritta in corsivo,  una vecchia tipologia che si trova spesso
su questo modello, tanto da farmi sospettare che sia proprio quello giusto,
e l'alimentatore è come sempre ad albero di natale.

Online pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1397
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #23 il: Novembre 11, 2012, 15:23:19 pm »

Anche io penso che sia una lavorazione fatta con macchine guilloché da un artigiano molto, ma molto bravo.
Unica perplessità la banda con il susseguirsi di piccoli cerchi, piuttosto insolita mentre la striscia continua di foglie è un classico.

Per quanta mi è noto era attivo a Milano (anni 1930-55) un unico bravissimo realizzatore di lamine guilloché lavorate anche a punti il cui punzone viene comunemente confuso con quello di Montegrappa, ma prima di sbilanciarmi dicendo fesserie, sarebbe opportuno avere una visione diretta della penna e della sua lavorazione.

In ultimo una curiosità: Andrea se confronti questa penna con le altre della tua bella collezione di Ancora, riesci ad attribuirle un probabile anno o periodo di produzione?

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 3655
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #24 il: Novembre 11, 2012, 19:08:33 pm »

Anche io penso che sia una lavorazione fatta con macchine guilloché da un artigiano molto, ma molto bravo.
Unica perplessità la banda con il susseguirsi di piccoli cerchi, piuttosto insolita mentre la striscia continua di foglie è un classico.

Per quanta mi è noto era attivo a Milano (anni 1930-55) un unico bravissimo realizzatore di lamine guilloché lavorate anche a punti il cui punzone viene comunemente confuso con quello di Montegrappa, ma prima di sbilanciarmi dicendo fesserie, sarebbe opportuno avere una visione diretta della penna e della sua lavorazione.

In ultimo una curiosità: Andrea se confronti questa penna con le altre della tua bella collezione di Ancora, riesci ad attribuirle un probabile anno o periodo di produzione?

Si, direi proprio 1929-1930.

Qui il confronto con una coetanea del tutto simile:
stesso pennino, stesso alimentatore, stessa sezione, identiche misure......

La differenza è il posizionamento del marchio e la mancanza delle 2 vere.

Online pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1397
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #25 il: Novembre 11, 2012, 20:28:26 pm »

Andrea, la butto così come mi viene, non mi prendere per scemo, sicuramente mi sbaglio, ma è possibile che questa penna sia stata ottenuta da un pezzo di carapace di tartaruga?

Offline Ambros

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 3655
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #26 il: Novembre 11, 2012, 20:49:58 pm »

Andrea, la butto così come mi viene, non mi prendere per scemo, sicuramente mi sbaglio, ma è possibile che questa penna sia stata ottenuta da un pezzo di carapace di tartaruga?

No è una celluloide usata per tutti i modelli Ancora,
variegata blu scuro/oro, in questo caso un pezzo molto variegato,
qui vedi una penna identica a questa incisa, ma la sua celluloide è più "pezzata"...

Online pedewall

  • Top Expert
  • Hero Member
  • **********
  • Post: 1397
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #27 il: Novembre 11, 2012, 20:59:26 pm »

Grazie Andrea.
Quindi è stata utilizzata una celluloide abbastanza comune e potrebbe essere una penna di prova che non ha superato l'esame Zanini e non è entrata in produzione.
Non penso che se ne possano trovare altre, almeno marcate Ancora.

Offline gusepina

  • Newbie
  • Post: 1
  • Sesso: Maschio
Re:Ancora tipo Duofold arabescata
« Risposta #28 il: Novembre 07, 2017, 16:45:31 pm »
Molto particolare, potrebbe essere stata personalizzata dopo la produzione?

Alfredo

poi va considerato il lavoro "di cesello": mica facile da realizzare, se non dalla casa o da una ditta comunque specializzata.
subito.it

Mi hanno appena regalato un dremel e mi stanno venendo certe idee ...
Mandami qualcuna delle tue Ancora E TI FACCIO VEDERE il livello di specializzazione  :set2010033:

Alfredo

Fantastica

Tags:
 

       
Twittear